Ronald McDonald

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'atleta canadese, vedi Ronald MacDonald.
Una riproduzione di Ronald McDonald seduto.

Ronald McDonald è un personaggio immaginario abbigliato da clown, è uno dei simboli della compagnia di fast food McDonald's Corporation.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1962, al fine di fidelizzare le famiglie e soprattutto i bambini, un negozio in franchising di Washington D.C. sponsorizzò uno spettacolo per bambini battezzato Bozo's Circus (il Circo di Bozo). Bozo il clown era un personaggio in franchising, interpretato a Los Angeles da Willard Scott.

Quando lo spettacolo fu annullato Scott fu assunto per rappresentare la nuova mascotte di McDonald's, Ronald McDonald, nei primi tre spot televisivi che includevano il personaggio, nel 1963. Il personaggio venne poi diffuso in tutto il resto degli Stati Uniti grazie ad una campagna pubblicitaria. Per accompagnare Ronald è stata sviluppata un'intera truppa di personaggi usciti da "McDonaldland": si sono potuti vedere dei personaggi somiglianti a degli hamburger e altri senza una forma particolare.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Dal 2008 la sua versione giapponese è diventata protagonista di un fenomeno di Internet conosciuto come McRoll.

Popolarità[modifica | modifica sorgente]

Collegato alla formula dell'Happy meal che offre dei gadget in plastica, il pagliaccio Ronald è riuscito ad attirare e a fidelizzare numerose generazioni di bambini, divenuti poi da adulti dei consumatori abituali nei ristoranti McDonald's. Negli Stati Uniti, circa il 96% dei bambini conosce il personaggio di Ronald McDonald, e ciò lo rende più popolare di Babbo Natale. È anche uno degli argomenti del film Super Size Me sugli effetti nefasti dei fast food: in una delle scene del film Morgan Spurlock mostra ritratti di Gesù, George W. Bush e Ronald McDonald a dei bambini, chiedendo loro di riconoscerli, e alla fine dell'intervista con rammarico constaterà che i bambini riconoscono molto più facilmente il clown di McDonald's. Ha una certa somiglianza con il pagliaccio malvagio della miniserie televisiva It, tratta da un romanzo di Stephen King.

Premi[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina