Ron Reis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ron Reis
Nome Ronald Allen Reis
Ring name The Yeti
Reese
Big Ron Studd
Big Bomb Jones
Evil
Vanilla Gorilla
The Super Giant Ninja[1]
Nascita San Jose
26 aprile 1970
Residenza Cumming, Georgia
Altezza dichiarata 226 cm
Peso dichiarato 166 kg
Allenatore Big John Studd
Debutto 1994
Progetto Wrestling

Ronald "Ron" Allen Reis (San Jose, 26 aprile 1970) è un wrestler statunitense, maggiormente noto per il periodo trascorso nella WCW con l'improbabile gimmick di The Yeti alla fine degli anni novanta[2].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Ron Reis fu introdotto nel mondo del wrestling dal veterano Big John Studd.[2]

World Championship Wrestling (1995-2000)[modifica | modifica sorgente]

Reis entrò nella World Championship Wrestling (WCW) nel 1995, debuttando durante il PPV Halloween Havoc 1995 racchiuso in un blocco di ghiaccio dato che doveva interpretare la gimmick dello Yeti (il suo personaggio si chiamava infatti "The Yeti"), e come nuovo membro della stable heel denominata Dungeon of Doom.[2] The Yeti fu tolto dal blocco di ghiaccio e si rivelò essere inspiegabilmente una mummia gigantesca. Quando The Giant sconfisse Hulk Hogan per squalifica a Halloween Havoc 1995, Reis salì sul ring nel post-match, fasciato di tutto punto, e si unì a The Giant nell'eseguire un Bearhug congiunto su Hogan. La mossa fu eseguita in maniera così poco convincente da Reis che invece di un attacco, fece sembrare che The Yeti stesse sodomizzando Hogan piuttosto che assalirlo.[3] La successiva apparizione televisiva di Reis ebbe luogo a World War 3 1995, dove partecipò ad una battle royal a 60 partecipanti, presentato ancora come The Yeti ma adesso vestito come un guerriero ninja. All'inizio del 1996, fece la sua seconda e ultima apparizione in WCW[4] a WCW Saturday Night, indossando il costume da ninja, accreditato come The Super Giant Ninja[1], in un match (perso) contro il campione U.S. dell'epoca One Man Gang, prima che il suo personaggio venisse definitivamente accantonato.

Reis tornò con la più sobria identità di "Big Ron Studd" nel 1996, traendo ispirazione dal nome del suo allenatore Big John Studd.[2] In seguito Reis cambiò nuovamente nome in "Reese" ed entrò a far parte della stable Raven's Flock.[2] Lasciò la WCW a fine 2000. Viene ricordato principalmente come uno dei wrestler più alti mai apparsi in WCW.

Turnbuckle Championship Wrestling e Giappone[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver lasciato la WCW, Reis andò a combattere in Giappone con il ring name "Big Bomb Jones" (ispirandosi a Big Van Vader). Nel 2003 tornò in America e iniziò a lavorare per la Turnbuckle Championship Wrestling di Dusty Rhodes, rispolverando la gimmick di Big Ron Studd. Formò un tag team con Ray Lloyd, e i due vinsero le cinture di campioni TCW Tag Team Championship il 3 gennaio 2004. I titoli vennero resi vacanti poco tempo dopo.

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Reis è conosciuto anche per essere stato incluso in due videogames della WCW: WCW/nWo Revenge e WCW/nWo Thunder.

Finisher Mover[modifica | modifica sorgente]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Manager[modifica | modifica sorgente]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

  • Shadow Warriors II: Hunt for the Death Merchant (1999) come "Vlassi"

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b One Man Gang Vs. The Super Giant Ninja, YouTube. URL consultato il 28 febbraio 2011.
  2. ^ a b c d e Ron Reis profile, OWOW. URL consultato il 14 agosto 2009.
  3. ^ The Giant Vs. Hollywood Hogan, YouTube. URL consultato il 12 aprile 2011.
  4. ^ WCW Ring Results - 1996, TheHistoryOfWWE.com. URL consultato il 28 febbraio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling