Ron Mercer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ron Mercer
Nome Ronald Eugene Mercer
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 201 cm
Peso 95 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala piccola / guardia
Ritirato 2005
Carriera
Giovanili

1995-1997
Oak Hill Academy
Kentucky Wildcats
Squadre di club
1997-1999 Boston Celtics 121
1999-2000 Denver Nuggets 37
2000 Orlando Magic 31
2000-2002 Chicago Bulls 101
2002-2003 Indiana Pacers 85
2003-2004 San Antonio Spurs 39
2004-2005 New Jersey Nets N.J. Nets 18
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ronald Eugene Mercer (Nashville, 18 maggio 1976) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il talento di Mercer emerse sin dal primo anno del college, dove fu selezionato nel team dei Kentucky Wildcats che vinse poi il campionato NCAA 1995-96. Passò al professionismo nel 1997 quando fu selezionato come sesta scelta dai Boston Celtics nel draft di quell'anno[1] che erano allenati da Rick Pitino, suo ex-allenatore all'University of Kentucky.

Dopo due stagioni a Boston, Mercer fu ceduto dai Celtics ai Denver Nuggets, assieme a Popeye Jones e Dwayne Schintzius, in cambio di Danny Fortson, Eric Williams, Eric Washington e il diritto alla scelta nel draft. Con Denver giocò solo 37 partite nella stagione 1999-2000, prima di passare agli Orlando Magic dove giocò gli ultimi 31 incontri della stagione.

L'anno seguente, firmò da svincolato un contratto con i Chicago Bulls. Con la maglia dei Bulls segnò una media di 19,7 punti a partita nella sua prima stagione. Nonostante i 16,8 punti di media delle prime partite del 2001-2002 Mercer fu ceduto a metà stagione agli Indiana Pacers assieme a Brad Miller, Ron Artest e Kevin Ollie in cambio di Jalen Rose, Travis Best, Norm Richardson, e una scelta al secondo round del draft. In Indiana non riuscì mai a guadagnarsi un posto da titolare, e le sue quotazioni ebbero un notevole ribasso dopo una stagione e mezzo da riserva.

Poco prima della stagione 2003-2004 fu ceduto ai San Antonio Spurs in uno scambio che coinvolgeva anche il passaggio di Brad Miller in Indiana e di Hidayet Türkoğlu dai Sacramento Kings agli Spurs. Dopo 39 partite con gli Spurs, fu svincolato dal club. All'inizio della stagione successiva firmò per il suo settimo team dell' NBA i New Jersey Nets.[2]

Il 15 agosto 2005 però, prima dell'inizio della stagione 2005-2006, Mercer fu tagliato dai Nets per rientrare nei limiti imposti dal tetto salariale. Da quel momento in poi Mercer non ha più giocato in nessun'altra squadra professionistica.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ex-NBA player Mercer allegedly involved in strip club fight, 26 luglio, 2007
  2. ^ Nets Sign Ron Mercer

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]