Ron Athey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ron Athey (Groton, 16 dicembre 1961) è un artista e performance artist statunitense, il cui nome è spesso collegato al movimento della body art e performance art degli anni '80 e '90. Il lavoro di Athey esplora spesso le relazioni tra desiderio, sessualità ed esperienze traumatiche. I suoi lavori includono spesso aspetti del S&M con l'intento di mettere a confronto idee preconcette riguardanti il corpo in relazione con la mascolinità e con l'iconografia religiosa.[1]

Film, documentari e video[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ RON ATHEY - Los Angeles Times

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Alfano Miglietti, Francesca: Identità mutanti, Dalla piega alla piaga: esseri delle contaminazioni contemporanee, Costa & Nolan, Genova, 1997
  • Alfano Miglietti, Francesca: Rosso Vivo, Mutazione, Trasfigurazione e sangue nell' Arte Contemporanea, Electa, Milano, 1999
  • Vergine, Lea: Body art e storie simili - Il corpo come linguaggio, Skira, Milano, 2000

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 231989534