Romina Johnson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Romina Johnson
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 1991 – in attività

Romina Johnson (Roma, 1973) è una cantante italiana.

Figlia del cantante americano naturalizzato italiano Wess e di una italiana romana Rita Tartaglia, Romina Johnson è una cantante di genere R&B, soul e UK Garage. Il suo pezzo internazionalmente più conosciuto è stato numero due a Top of the Pops in Inghilterra che ha avuto un notevole successo anche nel resto d'Europa e in Giappone. La privilegiata relazione con suo padre che ha seguito fin da bambina sui palcoscenici d'Italia le ha permesso di avere un mentore musicale di grande talento. Il suo ultimo album "Soul River" è distribuito online in USA, Giappone e Australia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver debuttato nei primi anni novanta come cantante del noto programma italiano "Non è la RAI", in cui presta la voce ad alcune delle ragazze del programma per alcune canzoni[1], si trasferisce in Inghilterra. Nel 2000 partecipa all'incisione del singolo "Movin' Too Fast" degli Artful Dodger, che ottiene buon successo in America.[2] L'anno seguente torna in classifica con il singolo "My Forbidden Lover", insieme a Luci Martin e Norma Jean.[3]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le canzoni di Non è la Rai: Romina Johnson
  2. ^ David Roberts, British Hit Singles & Albums, 19th, London, Guinness World Records Limited, 2006, p. 30, ISBN 1-904994-10-5.
  3. ^ David Roberts, British Hit Singles & Albums, 19th, London, Guinness World Records Limited, 2006, p. 287, ISBN 1-904994-10-5.