Romanzo rosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Romanzo sentimentale" rimanda qui. Se stai cercando il film del 1930, vedi Romanzo sentimentale (film).

Il romanzo rosa è un genere letterario che narra vicende amorose e passionali, a lieto fine, venate di romanticismo, destinato soprattutto ad un pubblico femminile. È considerato un tipo di romanzo appartenente alla letteratura di consumo.

Le storie, spesso scritte da donne, sono articolate su trame estremamente intricate e sono incentrate su passioni amorose quasi sempre dipinte a tinte fosche. Attualmente quest'impronta narrativa è riscontrabile in un certo tipo di letteratura al femminile diffusa non soltanto in libreria ma anche nei più diversi e disparati punti distributivi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo rosa ebbe grande successo soprattutto nei primi decenni del Novecento con la numerosissima pubblicazione in Francia di Delly - pseudonimo dei fratelli Jeanne-Marie (1875-1947) e Frédéric Petitjean de la Rosière (1876-1949) - e di altri prolifici autori del genere, come Berthe Bernage (1886-1972), Max du Veuzit - pseudonimo di Alphonsine Zéphirine Vavasseur (1876-1952) - e Magali - pseudonimo di Jeanne Philbert (1898-1996).

In area anglofona, l'inglese Elinor Glyn (1864-1943), con i suoi romanzi venati di erotismo, diventò una dei personaggi più influenti nella cultura popolare degli anni venti. Altre popolari autrici inglesi di romanzi rosa furono Berta Ruck (1878-1978), Ruby Ayres (1883-1955) e Barbara Cartland (1901-2000).

In Italia, il successo del genere fu assicurato dalla Biblioteca delle signorine, pubblicata a partire dal 1912 dall'editore Salani. A questa fortunata collana seguirono i Romanzi della rosa, che comprendevano anche i romanzi del ciclo della Primula Rossa, scritti dalla Baronessa Orczy (1865-1947).

A partire dagli anni Trenta, in Italia ebbero inoltre grande successo i romanzi di Liala, di Mura, di Luciana Peverelli; tra gli anni Ottanta e Duemila, alcune tra le scrittrici che nella Penisola hanno meglio rappresentato il genere del romanzo sentimentale sono Susanna Tamaro e Margaret Mazzantini.

Una delle collane rosa più recenti che ha ottenuto un vero successo di vendita è Harmony nata all'inizio degli anni ottanta per iniziativa di Laura Donnini, direttore di Harlequin Mondadori.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Del Grosso Destreri, Luigi; Brodesco, Alberto; Giovanetti, Silvia; Zanatta, Sara, Una galassia rosa. Ricerche sulla letteratura femminile di consumo, Milano, Franco Angeli, 2009.
  • Detti, Ermanno, Le carte rosa: storia del fotoromanzo e della narrativa popolare, Scandicci, La nuova Italia, 1990.
  • Intorno al rosa, a cura del Centro di documentazione, ricerca ed iniziativa delle donne, Verona, Essedue, 1987.
  • Landolfi, Mario, Anatomia del romanzo rosa, Saviano, Società e Vita, 1999.
  • Lazzarato, Francesca; Moretti, Valeria, La fiaba rosa: itinerari di lettura attraverso i romanzi per signorine, Roma, Bulzoni, 1981.
  • Pozzato, Maria Pia, Il romanzo rosa, Milano, Espresso Strumenti, 1982.
  • Rak, Michele, Rosa. La letteratura del divertimento amoroso, Roma, Donzelli, 1999.
  • Roccella, Eugenia, La letteratura rosa, Roma, Editori Riuniti, 1998.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura