Romano Bettarello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Romano Bettarello
Dati biografici
Paese bandiera Italia
Familiari Ottorino Bettarello (fratello)
Stefano Bettarello (figlio)
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Utility back
Ritirato 1968
Carriera
Attività di club¹
1948-68 Rovigo Rovigo 340 (1 043)
Attività da giocatore internazionale
1953 Italia Italia 2 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 22 febbraio 2010

Romano Bettarello (Villadose, 16 maggio 1930Rovigo, 18 novembre 2005) fu un rugbista a 15 italiano, per 20 anni apertura - centro del Rovigo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Da sempre nel Rovigo, vi militò per 20 anni, vincendo i primi 7 scudetti della storia del club e, più in generale, i primi scudetti in assoluto del Veneto: fu infatti nella rosa della squadra, allenata e capitanata da Mario Battaglini, che vinse quattro titoli consecutivi dal 1951 al 1954 e, successivamente, sotto la guida tecnica dapprima di Marcello Fronda e poi di Giordano Campice, altri tre titoli consecutivi dal 1962 al 1964 (gli ultimi due in squadra con suo fratello Ottorino).

In 20 anni di militanza nel Rovigo disputò 340 incontri di campionato, realizzando 1.043 punti[1].

Al suo attivo anche due incontri in Nazionale, entrambi nel 1953, contro Germania Ovest e Romania.

Il 18 novembre 2005 è morto a Rovigo a seguito di un malore occorsogli mentre si trovava in un supermercato[1].

Suo figlio Stefano fu anch'egli rugbista e internazionale per l'Italia.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b È morto Romano Bettarello in La Tribuna di Treviso, 19 novembre 2005. URL consultato il 22-2-2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]