Romanizzazione dell'EFEO

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

La romanizzazione dell'École française d'Extrême-Orient (EFEO) fu il sistema di trascrizione fonetica del cinese più utilizzato nel mondo francofono fino alla metà del XX secolo. Fu creato da Séraphin Couvreur della stessa scuola nel 1902. Fu poi soppiantato dall'Hanyu Pinyin.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

La trascrizione dell'EFEO non prese in prestito la sua fonetica dal mandarino ufficiale nazionale (cinese semplificato: 普通话; cinese tradizionale: 普通話; pinyin: pǔtōnghuà). Piuttrosto, essa fu sintetizzata indipendentemente in modo che fosse una media dei dialetti cinesi, e mostra un insieme di suoni la cui forma è un po' più vecchia (come nel Latinxua Sinwenz e nella versione più vecchia del Wade-Giles). Quindi, certe parole il cui fonema è [tɕ] (Pinyin: /j/), sono stati trascritti o come /ts/ o come /k/.

Tabella[modifica | modifica wikitesto]

IPA EFEO WG Pinyin
p p p b
p' p' p
t t t d
t' t' t
k k k g
k' k' k
ts ts ts z
tsʰ ts' ts' c
tch ch zh
tʂʰ tch' ch' ch
ʂ ch sh sh
ʐ j j r
k/ts ch j
tɕʰ k'/ts' ch' q
ɕ s/h hs x
w ou/w w w
j i/y y y
ɤ ö/é o/ê e
ɚ eul êrh er
eu û i
ʐ e ih i
y u ü ü/u
u ou u u
ən en ên en
ɤŋ eng êng eng
ie ieh ie
jɤʊ ieou/iou iu iu
jɛn ien ien ian
wo ouo o/uo o/uo
waɪ ouai uai uai
weɪ ouei ui ui
wan ouan uan uan
wən ouen un un
ɥœ iue üeh üe/ue
ɥɛn iuen üan üan/uan
yn iun ün ün/un
jʊŋ ioung iung iong

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]