Romain Poite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Romain Poite
USO-AB - 20131221 - Romain Poite.jpg
Poite durante USO - AB il 21 dicembre 2013
Dati biografici
Paese Francia Francia
Altezza 181 cm
Peso 82 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Carriera arbitrale
Iscrizione 1994
Esordio Carmaux - Alban
Attività internazionale
Iscriz. IRB 2007
Esordio Irlanda - Italia 29-11
(Dublino, 6 febbraio 2010)
Coppe del Mondo maschili 1
Championship 1
Sei Nazioni maschili 4
Statistiche aggiornate al 12 febbraio 2013

Romain Poite (Rochefort, 14 settembre 1975) è un arbitro di rugby a 15 francese, internazionale dal 2007.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

In gioventù Poite fu rugbista in più o meno tutti i ruoli del pacchetto avanzato della mischia, e giocò a Castres, Graulhet e Cagnac[1] prima di arruolarsi in polizia[1] e intraprendere, nel 1994, la carriera arbitrale[1].

Il suo primo incontro ufficiale fu nelle divisioni inferiori nel 2000[1], mentre il suo esordio nel Top 14 avvenne il 23 marzo 2004 in occasione di un Perpignano - Grenoble[2].

Stabilitosi nel Midi-Pirenei, alla cui sezione arbitrale è ascritto e ove lavora come funzionario di polizia[3], Poite divenne professionista nel 2007, anno del suo debutto in Coppa del Mondo, nell'edizione francese, nella quale esordì come giudice di linea durante Irlanda - Namibia a Bordeaux.

Come arbitro internazionale invece esordì a Dublino nel corso del Sei Nazioni 2010 in occasione dell'incontro tra Irlanda e Italia; un anno più tardi diresse la finale di Heineken Cup 2010-11 tra Leinster e Northampton[4] e fu selezionato nel panel dei direttori di gara alla Coppa del Mondo di rugby 2011 in Nuova Zelanda; il suo primo incontro in tale competizione fu Inghilterra - Romania nella fase a gironi; fu anche giudice di linea nel corso della finale per il terzo posto tra Australia e Galles[5].

Eletto miglior arbitro del Top 14 per due stagioni consecutive (2010-11 e 2011-12)[6], Poite ha arbitrato anche nell'Emisfero Sud durante il Rugby Championship 2012, esordendo in tale competizione a Wellington in occasione di Nuova Zelanda - Argentina 21-5.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (FR) Romain Poite: du rugby tarnais à la coupe du monde in La Dépêche du Midi, 2 novembre 2010. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  2. ^ (FR) Philippe Lauga, La première de Romain Poite in La Dépêche du Midi, 23 marzo 2004. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  3. ^ (FR) Alain Fernandez, L'arbitre, Union Nationale des Arbitres de Rugby. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  4. ^ (EN) Un Français au sifflet de la finale in L'Équipe, 9 maggio 2011. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  5. ^ (FR) Craig Joubert au sifflet in L'Équipe, 17 ottobre 2011. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  6. ^ (FR) Romain Poite meilleur arbitre in 20 Minutes, 16 ottobre 2012. URL consultato il 12 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]