Roger Sherman Loomis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Roger S. Loomis)

Roger Sherman Loomis (Yokohama, 31 ottobre 188711 ottobre 1966) è stato un medievista statunitense, tra le maggiori autorità nel campo degli studi arturiani.+.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque in Giappone da genitori americani, Henry Loomis e Jane Herring Greene.

Studi[modifica | modifica wikitesto]

Studiò alla The Hotchkiss School di Lakeville, nel Connecticut. Ottenne il Bachelor of Arts dal Williams College nel 1909, e un Master of Arts dall'Università Harvard nel 1910; Nel 1913 fu al New College dell'Università di Oxford, dove aveva ottenuto una Rhodes Scholarship.

Fu instructor all'Università dell'Illinois a Urbana dal 1913 al 1918, e, l'anno dopo, professore alla Columbia University, dove Fu membro della facoltà di Inglese e insegnò fino al 1958. Dal 1958 fu professore emerito. Nel 1955-1956, fu Eastman Professor all'Università di Oxford.

Nel 1930, Loomis prese parte al primo Congresso internazionale arturiano che si tenne a Truro, in Cornovaglia, dedicato agli studi sulla letteratura arturiana.

Opera[modifica | modifica wikitesto]

Loomis è autore di dieci libri scientifici e di molte pubblicazioni specialistiche. Fin dagli esordi, si occupò dell'influenza della mitologia celtica sulle leggende arturiane, specialmente sul mito del Santo Graal. Il suo libro A Mirror of Chaucer's World, pubblicato a Princeton nel 1965, è un volume iconografico, con presentazione di disegni, sculture, dipinti, e altro materiale collegato a Geoffrey Chaucer e alla sua epoca. Il suo libro più famoso, Arthurian Tradition and Chretien de Troyes,, pubblicato dalla Columbia University nel 1949, vinse la Haskins Medal della Medieval Academy of America.

Affiliazioni e onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Loomis è stato membro della International Arthurian Society (della cui sezione americana fu presidente dal 1948 al 1963), della Modern Language Association, della Mediaeval Academy of America (dapprima membro e poi secondo vicepresidente dal 1961 al 1964), della Modern Humanities Research Association, e della American Humanist Association.

Ha ricevuto titoli onorifici dalla Columbia University, dal Williams College, dall'Università del Galles, e dall'Università di Rennes.

Durante la prima guerra mondiale, curò Atenshun 21, una pubblicazione dell'esercito statunitense.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Illustrations of Medieval Romance On Tiles From Chertsey Abbey (1916)
  • Freshman Readings (1925)
  • Celtic Myth and Arthurian Romance (1927)
  • The Art of Writing Prose (1930) with Mabel Louise Robinson, Helen Hull and Paul Cavanaugh
  • Models for Writing Prose (1931)
  • The Romance of Tristram and Ysolt (1931) translator
  • Tristan and Isolt: A study of the Sources of the Romance by Gertrude Schoepperle Loomis, 2d ed., expanded by a bibliography and critical essay on Tristan scholarship since 1912, by Roger Sherman Loomis (New York, B. Franklin, 1960)
  • Arthurian Legends in Medieval Art (1938) with Laura Hibbard Loomis
  • Introduction to Medieval Literature, Chiefly in England. Reading List and Bibliography (1939)
  • Representative Medieval And Tudor Plays (1942) editor with Henry W. Wells
  • The Fight for Freedom: College Reading in Wartime (1943) with Gabriel M. Liegey
  • Modern English Readings (1945) editor with Donald Lemen Clark
  • Medieval English Verse and Prose (1948) with Rudolph Willard
  • Arthurian Tradition And Chretien De Troyes (1949)
  • Wales and the Arthurian Legend (1956)
  • Medieval Romances (1957) editor with Laura Hibbard Loomis
  • Arthurian Literature in the Middle Ages, A Collaborative History (1959) editor
  • The Grail: From Celtic Myth to Christian Symbol (1963)
  • The Development of Arthurian Romance (1963)
  • A Mirror of Chaucer's World (1965)
  • The Arthurian Material in the Chronicles: Especially Those in Great Britain and France (1973) expansion of Robert Huntington Fletcher's 1906 book
  • Lanzelet (2005) translator Thomas Kerth, notes by Loomis and Kenneth G. T. Webster

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Studies In Medieval Literature: A Memorial Collection of Essays (1970)
  • Special to The New York Times."ROGER S. LOOMIS OF COLUMBIA DIES :An Authority on King Arthur and His Knights Was 78 Honored by Medievalists Investigated Legends. " New York Times (1857-Current file) [New York, N.Y.] 12 Oct. 1966,43-43. ProQuest Historical Newspapers The New York Times (1851 - 2005). ProQuest. Johns Hopkins University Libraries. 5 Jan. 2009 <http://www.proquest.com/>

Controllo di autorità VIAF: 22982963