Rodrigues Neto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rodrigues Neto
Rodrigues Neto.jpg
Dati biografici
Nome José Rodrigues Neto
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 175[1] cm
Peso 72[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1990 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1965-1966 Vitoria-ES Vitória-ES  ? (?)
1967-1975 Flamengo Flamengo 97 (5)
1976 Fluminense Fluminense 17 (1)
1977-1978 Botafogo Botafogo 22 (0)
1978-1981 Ferro Carril Oeste Ferro Carril Oeste 62 (2)
1981-1982 Internacional Internacional 23 (1)
1982-1983 Boca Juniors Boca Juniors 11 (0)
1983 Sao Cristovao São Cristóvão  ? (0)[2]
1983-1984 South China South China  ? (?)
 ? Eastern Eastern  ? (?)
1990 Flamengo Flamengo 1 (0)
Nazionale
1972-1978 Brasile Brasile 11 (0)
Carriera da allenatore
2002 Moto Club Moto Club
 ? Sao Bento São Bento
 ? Fluminense Fluminense giovanili
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 ottobre 2009

José Rodrigues Neto, detto Rodrigues Neto (Galiléia, 6 dicembre 1949), è un allenatore di calcio ed ex calciatore brasiliano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come difensore laterale;[3] ha giocato più di cento partite nel Campeonato Brasileiro Série A, la maggior parte delle quali con il Flamengo.[4] Iniziò come centrocampista e successivamente ala sinistra, ma fu Mário Zagallo a spostarlo nella posizione di terzino sinistro, sfruttando la sua propensione alla copertura.[1] È considerato un precursore dei moderni difensori laterali grazie alla doppia funzione difensiva-offensiva che ricopriva.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Rodrigues Neto iniziò la sua carriera al Vitória di Espírito Santo, e venne poi acquistato dal Flamengo, dove visse i migliori anni della sua carriera. In 7 anni nel Flamengo Neto giocò un totale di 438 partite (211 vittorie 122 pareggi e 102 sconfitte) con 30 gol all'attivo. Trasferitosi al Fluminense, fece parte della Máquina, la squadra che includeva Rivelino, Edinho, Dirceu, Zé Mário, Doval, Gil e Manfrini che vinse il Campionato Carioca 1976. Giocò poi per Ferro Carril Oeste e Boca Juniors in Argentina, South China e Eastern AA ad Hong Kong. Nel 1990, tornò in Brasile, per un'unica partita con il Flamengo.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato undici partite per il Brasile, venendo incluso tra i convocati per il campionato del mondo 1978.[3]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver terminato la carriera, Neto ha brevemente allenato il São Bento e il Moto Club, oltre alle giovanili del Fluminense.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Flamengo: 1967, 1972, 1974
Fluminense: 1975, 1976
Flamengo: 1970
Internacional: 1981, 1982

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1972

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (PT) Rodrigues Neto - Pelé.net. URL consultato il 1-11-2009.
  2. ^ 1+ (1) se si comprendono le partite disputate nel Campionato Carioca.
  3. ^ a b (EN) Sambafoot - Rodrigues Neto. URL consultato il 1-11-2009.
  4. ^ (PT) Rodrigues Neto (José Rodrigues Neto). URL consultato il 1-11-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]