Rodope (provincia romana)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La diocesi civile di Tracia e le sue suddivisioni territoriali di livello provinciale.

Rodope (in greco: Ῥοδόπη, Ἐπαρχία Ῥοδόπης) era una provincia del tardo Impero romano, situata nella parte settentrionale del mar Egeo. Parte della diocesi di Tracia e governata da un praeses, si estendeva lungo i monti Rodopi, coprendo parte dell'odierna regione greca della Macedonia Orientale e Tracia e della parte sud occidentale della Bulgaria.

La provincia era guidata da un governatore appartenente al rango dei praeses e la capitale era la città di Traianopoli. Secondo il Synecdemus di Ierocle essa conteneva altre sei città: Maroneia, Massimianopoli (conosciuta in seguito anche come Mosinopoli), Nicopoli, Kereopyrgos (località sconosciuta) e Topeiros (attuale Toxotai in Grecia).

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]