Rodolfo Torre Cantú

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rodolfo Torre Cantú (Ciudad Victoria, 14 febbraio 1964Ciudad Victoria, 28 giugno 2010) è stato un medico e politico messicano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Rodolfo Torre Cantú ha rivestito vari incarichi pubblici, come deputato, segretario della salute dello stato messicano del Tamaulipas e direttore del SNDIF (Sistema Nacional para el Desarrollo Integral de la Familia) di Ciudad Victoria[1].

Assassinio[modifica | modifica wikitesto]

È stato assassinato il 28 giugno 2010, presso Ciudad Victoria, mentre era in corsa per le elezioni a governatore del Tamaulipas, candidato a quella carica dal Partito rivoluzionario istituzionale: l'omicidio potrebbe essere ascritto a sicari del cartello della droga[2]. Nell'agguato sono stati assassinate altre quattro persone del suo seguito: il deputato locale Enrique Blackmore Smer, avvocato di Tamaulipas, Alejandro Martínez, segretario particolare del candidato e tre uomini della scorta[3][4][5].

Felipe Calderon ha promesso un'indagine accurata, affermando che "la lotta contro il cartello della droga deve continuare"[3][5]. "Non si tratta solo di un atto contro un candidato di un partito politico, ma contro le istituzioni democratiche, e richiede una risposta ferma e unita da parte di tutti quelli che cooperano per la democrazia"[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Curricula
  2. ^ Asesinan a Rodolfo Torre Cantú, candidato al gobierno de Tamaulipas.
  3. ^ a b Gunfire kills gubernatorial candidate, 3 others in Mexico in CNN, cnn.com, 28 giugno 2010. URL consultato il 29 giugno 2010.
  4. ^ PRI candidate Rodolfo Torre Cantu killed in Laredo Morning Times, lmtonline.com, 28 giugno 2010. URL consultato il 29 giugno 2010.
  5. ^ a b c Marc Lacey, Mexican Candidate for Governor Is Assassinated in New York Times, nytimes.com, 29 giugno 2010. URL consultato il 29 giugno 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]