Rodolfo Morgari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rodolfo Morgari (Torino, 18271909) è stato un pittore e restauratore italiano. Era figlio di Giuseppe (1788 – 1847), pittore, e di Caterina Maccagno. Anche il fratello Paolo Emilio fu pittore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Versatile in ogni genere pittorico, si dedicò alla carriera artistica, prediligendo la decorazione, nella quale si affermò con successo. Altra attività che sperimentò fu quella di restauratore; in seguito agli interventi a Palazzo Reale a Torino, nel 1858 sarà nominato dal re Vittorio Emanuele II pittore e restauratore dei reali palazzi. Morì nel 1907.

È sepolto nel Cimitero monumentale di Torino.

Artista convenzionale, che nelle sue rappresentazioni non si allontana troppo dai modelli illustrati del Seicento e del Settecento, egli aggiunge un tocco di originalità e di modernità ai soggetti, attraverso l’uso di colori stesi con perizia, che animano le decorazioni e conferiscono ai soggetti vivacità e ritmicità, coniugando il sentimento pittorico a quello ornamentale.[senza fonte]

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Rodolfo sposò Maria Bozoki, dalla quale ebbe due figli:

  • Pietro
  • Paolo

Opere[modifica | modifica wikitesto]

L’elenco che segue espone non è esaustivo:

  • Madonna vestita di primavera mentre appare a due pastorelli nel Santuario di Nostra Signora di La Salette a Viù
  • Il profeta Daniele nella Basilica di S. Sebastiano a Biella
  • Apparizione dell'angelo a s. Giuseppe, sulla volta della cappella della Sacra Famiglia della chiesa di Santa Teresa a Torino
  • La Morte di s. Teresa e L'apparizione di Gesù a s. Teresa, nel catino absidale della chiesa di Santa Teresa a Torino
  • La Pace e L'Armonia, dipinti allegorici per la galleria del palazzo del duca d’Aosta a Torino
  • Vittorio Emanuele II (ritratto ad olio su tela) per il Castello Reale di Racconigi
  • Ritratto di donna del 1879, conservato nel Musée de l'Échevinage a Saintes (Francia)
  • Via Crucis, chiesa parrocchiale di Cavaglià
  • San Francesco che riceve le stimmate e Santa Margherita Maria Alacoque in contemplazione del Sacro Cuore di Gesù, nella chiesa parrocchiale di San Michele a Cortemilia.
  • La predicazione del Battista per la Cattedrale di San Giovanni Battista a Torino,
  • Madonna con la Cintura e santi e La Vergine con san Gioachino nella chiesa di Sant'Antonino Martire a Bra
  • Il trionfo di Cristo (affresco), nella volta della chiesa parrocchiale di San Germano a Ottiglio
  • L'Olimpo, soffitto del salone del Castello Della Rovere a Vinovo

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]