Rodney So'oialo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rodney So'oialo
Dati biografici
Paese bandiera Samoa Occ.
Altezza 190 cm
Peso 107 kg
Familiari Steven So'oialo (fratello)
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Ruolo Terza linea
Squadra 600px Nero e Rosso (Strisce Orizzontali).png Honda Heat
Ritirato 2012
Carriera
Attività provinciale
2000-10 Wellington Wellington 64 (55)
Attività di club¹
2001-11 Hurricanes Hurricanes 101 (50)
2011- 600px Nero e Rosso (Strisce Orizzontali).png Honda Heat 2 (0)
Attività da giocatore internazionale
2002-09 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 62 (30)
Palmarès internazionale
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2003

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 21 gennaio 2013

Rodney So'oialo (Moto'otua, 3 ottobre 1979) è un rugbista a 15 neozelandese di origine samoana, a lungo terza linea degli Hurricanes e degli All Blacks.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nelle Samoa Occidentali nel 1979, fratello minore di Steven (1977), internazionale per Samoa, Rodney So'oialo vive in Nuova Zelanda fin dall'età di cinque anni[1], quando i suoi genitori ivi si trasferirono.

Cresciuto a Wellington, con la locale provincia rugbistica debuttò nel 2000 nel campionato nazionale provinciale; poco dopo, nel 2001, esordì anche nella franchise di Wellington in Super Rugby, gli Hurricanes.

L'esordio negli All Blacks avvenne a Cardiff nel novembre 2002 contro il Galles, e l'anno seguente giunse il terzo posto alla Coppa del Mondo di rugby 2003 in Australia. Prese parte anche alla Coppa del Mondo di rugby 2007 in Francia, con l'eliminazione degli All Blacks ai quarti di finale; due anni più tardi disputò il suo ultimo incontro internazionale e nel maggio 2010 raggiunse la centesima presenza in Super Rugby con gli Hurricanes[2].

A causa di un infortunio al collo procuratosi durante un incontro di ITM Cup con la maglia di Wellington nel settembre 2010, saltò tutta la stagione 2011[3], e a fine stagione si trasferì a Suzuka, in Giappone, presso il club di Top League degli Honda Heat[4]; tuttavia i postumi dell'infortunio non ne permisero un impiego costante, e dalla fine della stagione 2011-12 è sostanzialmente inattivo[4].

Vanta anche una serie di inviti nei Barbarians nel 2010[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Samoan born So'oialo ready for "huge" night out in The New Zealand Herald, 2 settembre 2008. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  2. ^ (EN) Marc Hinton, Hosea Gear hat-trick propels Hurricanes home in Stuff, 7 maggio 2010. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  3. ^ (EN) Hamish Bidwell in Stuff, 15 aprile 2011. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  4. ^ a b (EN) Toby Robson, Former Hurricanes "bouncers" whipping up a storm in Stuff, 20 ottobre 2012. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  5. ^ (EN) Barbarians 26-20 South Africa, 4 dicembre 2010. URL consultato il 21 gennaio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]