Rocky Mountain Institute

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Rocky Mountain Institute (RMI) è un'organizzazione statunitense che si occupa di ricerca, pubblicazione, consulenza e studio nel campo generale della sostenibilità, con speciale riguardo alle innovazioni per l'efficienza energetica.
L'RMI è stato co-fondato nel 1982 dal fisico Amory Lovins e conta 90 dipendenti con un budget annuale di circa 15 milioni di dollari.[1] L'RMI intende essere indipendente e neutrale, con una forte enfasi su soluzioni basate sul mercato. Del lavoro di questo istituto hanno beneficiato oltre 80 Fortune 500 in diversi settori produttivi.[2]
La sede dell'RMI è a Snowmass, in Colorado e ha propri uffici a Boulder, sempre in Colorado.[3]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Il co-fondatore dell'RMI Amory Lovins ha ricevuto nove dottorati onorari, un MacArthur Fellowship, un Premio Heinz, un Premio Lindbergh, un Right Livelihood Award ed è un membro onorario dell'American Institute of Architects (AIA).[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) About RMI - Who We Are. URL consultato il 26 aprile 2012.
  2. ^ (EN) Amory Lovins's Biography. URL consultato il 26 aprile 2012.
  3. ^ (EN) RMI Locations. URL consultato il 26 aprile 2012.
  4. ^ (EN) Amory B. Lovins. URL consultato il 26 aprile 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Energia Portale Energia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Energia