Rock N Roll Animal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rock N Roll Animal
Artista Lou Reed
Tipo album Live
Pubblicazione 1974
Durata 40 min : 32 s (LP originale 1974),
48 min : 12 sec (CD rimasterizzato 2000)
Dischi 1
Tracce 5 (LP originale 1974), 7 (CD rimasterizzato 2000)
Genere Rock
Etichetta RCA Records
Produttore Steve Katz, Lou Reed
Registrazione The Academy of Music, New York, 21 dicembre 1973
Formati LP 12" (1974), CD (1990, 2000)
Lou Reed - cronologia
Album precedente
(1973)
Album successivo
(1974)

Rock N Roll Animal è il primo album dal vivo di Lou Reed pubblicato dalla RCA Records nel 1974.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Rock N Roll Animal fu realizzato da Lou Reed dopo la contrastata accoglienza ricevuta da Berlin. L'ambizioso concept album non aveva del tutto convinto la critica musicale e nemmeno il pubblico che si aspettava qualcosa di simile a Transformer, il primo disco solista di successo del cantante newyorkese, che conteneva hit come Walk On The Wild Side, Vicious e Perfect Day[1].

Per ovviare al mezzo passo falso, la casa discografico di Reed pretese la realizzazione di un disco più commerciale, più vicino a Transformer e che potesse ridare fiato alla sua carriera. Si scelse quindi, come era ormai diventato di moda, di realizzare un disco dal vivo con una scelta dei brani migliori di Reed.

Nelle intenzioni iniziali il disco avrebbe dovuto essere un doppio, ma come accadde per Berlin, la RCA pose il veto. Reed scelse quindi di realizzare un disco contenente principalmente brani tratti dal repertorio dei Velvet Underground, tralasciando quelli del suo repertorio solista e in particolare di Transformer.

In Rock N Roll Animal Lou Reed realizzò quelle che sono considerate le versioni definitive di Sweet Jane e di Rock 'n' Roll, due brani tratti da uno degli album di minor successo dei Velvet Underground e che avevano ricevuto nuova linfa nella nuova interpretazione dal vivo. Nel disco furono inoltre inseriti due classici dei Velvet Underground come Heroin e White Light / White Heat. Il quinto pezzo scelto, l'unico non proveniente dal repertorio dei VU, fu Lady Day tratto proprio da Berlin.

La band che accompagnava Lou Reed nel 1973, con la quale aveva realizzato Berlin, era di assoluto valore e riuscì a dare un robusto supporto musicale alle già enormi doti vocali del leader. Lou Reed, dopo la parentesi glam di Transformer, si stava trasformando nell'icona cinica e nichilista del rock 'n' roll animal, l'androgino personaggio che tanto avrebbe influenzato la cultura pop degli anni successivi fino al punk e agli eccessi degli anni ottanta: capelli cortissimi ossigenati, vestiti e occhiali neri, accessori di sapore quasi sadomaso. La musica che offriva nei concerti era al contrario di grande spessore e in palese contrasto con l'atteggiamento quasi svogliato e decadente del personaggio che recitava.

Rock N Roll Animal divenne celebre anche per il "duello di chitarre" tra Steve Hunter e Dick Wagner, per gli interminabili assoli di sapore hard rock dei due chitarristi e del talentuoso bassista di origine indiana Prakash John. Nel disco, grazie al nuovo arrangiamento, le vecchie canzoni acquistano spessore e dinamica, rinnovandosi completamente.

L'introduzione strumentale è tra momenti più celebri del disco. Il riff orecchiabile di Sweet Jane divenne dopo questa versione uno dei marchi di fabbrica di Reed. L'interminabile versione di Rock 'n' Roll, con le chitarre in grande evidenza e con lo splendido assolo di Prakash John, è considerata una delle vette della carriera di Reed.

Il disco ottenne un buon successo di pubblico e di critica raggiungendo la posizione 45 nelle classifiche di vendita statunitensi. L'anno successivo la RCA decise così di bissare pubblicando Lou Reed Live, sorta di "seconda puntata" di Rock N Roll Animal. Il nuovo album, registrato durante lo stesso concerto tenuto all'Academy of Music di New York il 21 dicembre 1973, conteneva finalmente brani tratti dei dischi solisti di Reed e in particolare le hit di Transformer, ma non raggiunse né musicalmente né commercialmente i livelli del precedente.

Nella riedizione rimasterizzata del 2000, furono inclusi due brani inediti non presenti nell'edizione originale su vinile. Intelligentemente la scelta è caduta su due brani tratti da Berlin. Inserire brani provenienti da Transformer o dal primo album solista di Lou Reed avrebbe potuto snaturare l'idea originale del disco compromettendone l'omogeneità, cosa che i curatori hanno preferito evitare.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Intro/Sweet Jane - (Steve Hunter, Lou Reed) – 7:48
  2. Heroin - (Lou Reed) – 13:12
  3. How Do You Think It Feels - (Lou Reed) – 3:41 (*)
  4. Caroline Says I - (Lou Reed) – 4:06 (*)
  5. White Light/White Heat - (Lou Reed) – 4:55
  6. Lady Day - (Lou Reed) – 4:05
  7. Rock 'n' Roll - (Lou Reed) – 10:21

(*) Tracce non presenti nella versione originale sul LP 12" del 1974, inserite nella versione rimasterizzata del 2000.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Setlist originale del concerto[modifica | modifica wikitesto]

Il concerto da cui l'album è ricavato non è mai stato pubblicato nella sua interezza, tuttavia questa ne è la scaletta integrale in ordine cronologico[2]:

  1. Intro/Sweet Jane
  2. How Do You Think It Feels
  3. Caroline Says I
  4. I'm Waiting for the Man
  5. Lady Day
  6. Heroin
  7. Vicious
  8. Satellite of Love
  9. Walk on the Wild Side
  10. Oh, Jim
  11. Sad Song
  12. White Light/White Heat
  13. Rock 'n' Roll

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Note del libretto allegato al CD Rock N Roll Animal, RCA-BMG, edizione rimasterizzata 2000
  2. ^ dati ricavati dalla scheda del concerto sul sito Setlist.fm [1].
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock