Rocca Brancaleone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 44°25′20.66″N 12°12′16.55″E / 44.422406°N 12.204597°E44.422406; 12.204597

Rocca Brancaleone
La rocca vista dall'esterno
La rocca vista dall'esterno
Ubicazione
Stato attuale Visitabile
Regione Emilia-Romagna Emilia-Romagna
Città Ravenna
Informazioni generali
Tipo Castello-Rocca
Primo proprietario Repubblica di Venezia

[senza fonte]

voci di architetture militari presenti su Wikipedia
Giardino della Rocca
Localizzazione
Stato Italia Italia
Indirizzo Ravenna
Informazioni generali
Tipo parco pubblico
Superficie 17.000 m2
Inaugurazione anni '70
Apertura tutti i giorni dalle 8 alle 20
Ingressi via Rocca Brancaleone

La Rocca Brancaleone fu costruita nel XV secolo dai veneziani e oggi ospita uno dei parchi di Ravenna.

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

La Rocca si trova nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Ravenna, della darsena e del Mausoleo di Teodorico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1441, in seguito alla sconfitta di Ostasio III da Polenta, la Serenissima assunse il controllo di Ravenna. Tra i lavori predisposti per la città vi fu una particolare attenzione al rifacimento delle fortificazioni e delle mura. In quest'ottica il governo veneziano progettò la costruzione di un fortezza, scegliendone accuratamente la disposizione. I lavori, sotto la direzione di Vitale Lando e Giacomo Cornaro, hanno inizio il 25 maggio 1457. Per la costruzione furono utilizzati materiali provenienti dagli edifici demoliti della chiesa di Sant'Andrea dei Goti e di un palazzo dei Da Polenta. Non è chiara l'origine del nome, che qualcuno ricondurrebbe al Leone di san Marco[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Disegno con vista dall'alto

La Rocca si divide in due parti: la rocca propriamente detta, dove risiedeva il castellano, e la cittadella, che ospitava invece le truppe di stanza. Sopra l'ingresso della rocca, nella cosiddetta Torre della Cappella, sono presenti due bassorilievi: uno raffigurante il Leone di san Marco (attribuito a Marino di Marco Cedrini) e l'altro una "Madonna col Bambino".

Gli elementi principali della fortificazione sono il Torrione della Scala, il Torrione dell'Olio, il Torrione della Munizione, il Torrione della Cittadella, il Torrione di Mezzo, il Torrione dell'Orto, il Torrione Rotto e la Torre Fiorentina (o Torre della Ghiacciaia).

L'area della cittadella è stata oggi attrezzata a parco per bambini, mentre la rocca ospita ogni anno un'arena estiva di proiezioni cinematografiche all'aperto nonché eventi musicali, come il festival «Ravenna Jazz».

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • Rocca Cinema
  • Ravenna Festival

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ M. Mauro, La Rocca di Ravenna (Rocca Brancaleone), Adriapress, 1999.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Wladimiro Bendazzi, Riccardo Ricci, Ravenna. Guida alla conoscenza della città. Mosaici arte storia archeologia monumenti musei, Ravenna, Edizioni Sirri, 1992, ISBN 88-86239-00-9.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]