Roberto Lacalendola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberto Lacalendola
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2006 in classe 125
Stagioni dal 2006 al 2008
GP disputati 15
 

Roberto Lacalendola (Torino, 30 giugno 1988) è un pilota motociclistico italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Il suo più importante successo in campo nazionale è la conquista del titolo nel campionato Italiano Velocità del 2007 in classe 125.

Già precedentemente aveva però partecipato alle competizioni internazionali del campionato Europeo Velocità, disputato nel 2004 e nel 2006; nella prima occasione, su una Aprilia aveva ottenuto la 16ª posizione[1], due anni più tardi si era classificato al 6º posto guidando una Honda[2].

Per quanto riguarda le competizioni del motomondiale ha fatto il suo esordio al GP d'Italia 2006, arrivando 23º sempre nella stessa classe. Nello stesso anno e nei due successivi ha partecipato ad altri 14 gran premi, senza riuscire però ad ottenere posizionamenti tali da ottenere punti validi per la classifica mondiale. Nelle ultime otto gare del motomondiale 2008 è stato sostituito dal team Matteoni Racing con Marco Ravaioli.

Il 2009 lo vede rientrare nel campionato Italiano Velocità, iniziando a prendere contatto con le moto derivate dalla serie nella classe Superstock 1000 con una Ducati. Correndo solo quattro delle sei gare in calendario riesce comunque a salire sul podio nella gara svoltasi al Mugello e ad arrivare diciassettesimo con 20 punti nel campionato piloti.

Nel 2010 corre le prime quattro prove stagionali della Superstock 1000 FIM Cup con una Ducati 1098R del team SS Lazio Motorsport, salvo venire sostituito per le restanti gare del campionato prima da Domenico Colucci e poi da Lorenzo Zanetti. Nonostante non porti a termine la stagione, riesce comunque a classificarsi trentunesimo nella graduatoria di campionato con 3 punti.

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica sorgente]

2006 Classe Moto Flag of Spain.svg Flag of Qatar.svg Flag of Turkey.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of Portugal.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 Honda e Aprilia 23 25 26 21 NP 34 0
2007 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Turkey.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 Aprilia Rit 25 0
2008 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 Aprilia Rit 20 NP Rit 18 Rit 23 27 Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]