Roberto I di Bassavilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« un uomo nel fiore della gioventù, cortese e molto sollecito nei doveri cavallereschi »
(Alessandro di Telese, Ystoria Rogerii regis Sicilie Calabrie atque Apulie)

Roberto I di Bassavilla, anche Basseville, Basunvilla, ,'Bassonville[1], (... – 1140 circa), fu conte di Conversano dal 1135.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Discendeva da un'antica famiglia Basseville originaria di Vassonville, vicino Dieppe in Normandia, trapiantata nell'Italia del sud nella seconda metà dell'XI secolo.

Nel 1110, Roberto sposò Giuditta, la figlia più giovane di Ruggero I di Sicilia e della sua seconda moglie Eremburga di Mortain.

Nel 1132 il ribelle Alessandro, Conte di Conversano, fuggì in Dalmazia e fu spossessato dei suoi territori dal re Ruggero II di Sicilia che, nel 1135 diede il Principato di Capua al proprio figlio Alfonso (†1144) e la contea di Conversano al cognato Roberto.

Roberto morì poco tempo dopo e gli successe il figlio Roberto II di Bassavilla.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ In francese

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Armando Petrucci, voce Basunvilla, Roberto I, in Dizionario Biografico degli Italiani, VII, pp.185-186


Predecessore Conte di Conversano Successore
Alessandro di Conversano
fino al 1132
1135-1138 Roberto II di Bassavilla

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]