Roberto I del Palatinato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palatinato
Wittelsbach
Wappen Kurpfalz.svg

Roberto I
Roberto II
Figli
Roberto III
Figli
  • Margherita
  • Ludovico III
  • Agnese
  • Elisabetta
  • Giovanni
  • Stefano
  • Otto
Ludovico III
Figli
Ludovico IV
Figli
Federico I
Figli
  • Luigi
Filippo
Figli
Ludovico V
Federico II
Ottone Enrico
Modifica

Roberto I di Wittelsbach, detto il Rosso (Wolfratshausen, 9 giugno 1309Neustadt an der Weinstraße, 16 febbraio 1390), fu conte palatino del Reno dal 1353 al 1390.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Egli era figlio di Rodolfo I di Baviera e di Melchilde di Nassau, figlia del re Adolfo di Nassau-Weilburg. Alla morte del fratello Rodolfo II nel 1353, egli ereditò i domini e divenne il solo elettore del territorio, visto che tale titolo era stato precedentemente diviso tra i due rami della famiglia.

La Bolla d'oro del 1356 garantì al Palatinato il diritto a partecipare all'elezione dell'imperatore del Sacro Romano Impero.

Nel 1386, Roberto I fondò l'Università di Heidelberg, la quarta università istituita nel Sacro Romano Impero, che da lui prese il nome.

Matrimoni ed eredi[modifica | modifica sorgente]

Roberto si sposò due volte. La prima volta con Elisabetta, figlia di Giovanni I di Namur. La seconda volta sposò Beatrice figlia di Guglielmo I di Berg. Da entrambi i matrimoni non ebbe figli.

Gli succedette il nipote, Roberto II del Palatinato.

Predecessore Elettore palatino Successore Armoiries Bavière-Palatinat.svg
Rodolfo II 1353-1390 Roberto II