Roberto Donati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberto Donati
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 83 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Velocità
Record
60 m indoor 6"63 (2009)
100 m 10"34 (2009)
200 m 20"86 (2009)
400 hs 51"45 (2005)
Società Esercito
Carriera
Nazionale
2009- Italia Italia 4
Palmarès
Europei 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 29 settembre 2011

Roberto Donati (Rieti, 15 marzo 1983) è un atleta italiano, specializzato nella velocità.

Ai Campionati europei del 2010 a Barcellona ha conquistato la medaglia d'argento come membro della staffetta 4×100 metri che ha battuto il record italiano di specialità dopo 27 anni, fissandolo a 38"17.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello minore del velocista azzurro Massimiliano Donati,[1] più volte medagliato in manifestazioni internazionali con la staffetta 4×100 m, inizia la sua carriera nella società Atletica Studentesca Reatina CARIRI praticando i 400 metri ostacoli. Successivamente entra a far parte del gruppo sportivo dell'Esercito[2] ed inizia a dedicarsi alla velocità, in particolare 100 e 200 metri piani.

Il 2 agosto 2009 all'Arena Civica di Milano vince il titolo italiano dei 200 metri, stabilendo il suo record personale con 20"86. Grazie ai buoni risultati ottenuti in stagione viene convocato, come membro della staffetta 4×100 metri, per i Mondiali di Berlino 2009.[3]

Il 21 agosto, nella capitale tedesca, la staffetta azzurra (composta da Donati, Simone Collio, Emanuele Di Gregorio e Fabio Cerutti) vince la propria semifinale con il tempo di 38"52. Nella finale la staffetta termina la gara al 6º posto, correndo in 38"54.

Nel 2010 Roberto Donati si conferma campione italiano dei 200 metri, correndo in 20"98 agli Assoluti di Grosseto. L'appuntamento più importante della stagione sono gli Europei di Barcellona, dove la staffetta azzurra ha buone possibilità di salire sul podio.

Il 31 luglio la 4×100 composta da Donati, Simone Collio, Emanuele Di Gregorio e Maurizio Checcucci è seconda dopo la propria semifinale con il tempo di 38"82 (prima squalificata poi riammessa dopo la squalifica della Russia). Il giorno dopo nella finalissima la squadra azzurra conquista una prestigiosa medaglia d'argento, battuta solamente dalla Francia di Christophe Lemaitre davanti di 6 centesimi. Con il tempo di 38"17 la staffetta italiana migliora il record italiano della specialità che resisteva da ben 27 anni (Helsinki 1983) ed era detenuto dal quartetto formato da Stefano Tilli, Carlo Simionato, Pierfrancesco Pavoni e Pietro Mennea.

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Seniores[modifica | modifica wikitesto]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2009 Mondiali Germania Berlino 4×100 metri 38"54
2010 Europei Spagna Barcellona 4×100 metri Argento Argento 38"17 Record nazionale

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Raul Leoni, Corre veloce il giovane Donati, FIDAL.it, 21 gennaio 2009. URL consultato il 2 agosto 2010.
  2. ^ Roberto Donati "Argento" ai Militari Indoor, NoiVelocisti.net, 20 marzo 2009. URL consultato il 2 agosto 2010.
  3. ^ Mondiali, anche Roberto Donati a Berlino, FIDAL.it, 3 agosto 2009. URL consultato il 2 agosto 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]