Roberto Clemente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberto Clemente
Roberto Clemente.png
Dati biografici
Nome Roberto Clemente Walker
Nazionalità Porto Rico Porto Rico
Baseball Baseball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Esterno
Carriera
Squadre di club
1955-1972 Stemma Pittsburgh Pirates Pittsburgh Pirates
Statistiche aggiornate al 31 dicembre 1972
« Diversi esterni destri hanno il fucile al posto del braccio, lui aveva un obice! »
(Tim McCarver)

Roberto Clemente Walker (Carolina, 18 agosto 1934San Juan, 31 dicembre 1972) è stato un giocatore di baseball portoricano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Fece 18 stagioni nella Major League Baseball (MLB), tutte con i Pittsburgh Pirates, dal 1955 al 1972, giocando principalmente nel ruolo di esterno destro.

Vinse 2 World Series nel 1960 e nel 1971; fu nominato MVP della National League nel 1966 e World Series MVP nel 1971. Vinse 12 guanti d'oro della Nationa League come esterno dal 1961 al 1972. Fu 4 volte campione di battuta della National League nel 1961, 1964, 1965 e 1967; prese parte a undici All-Star Game e in carriera arrivò a battere 3000 valide.

Perse la vita in un incidente aereo mentre partecipava come volontario per aiutare le vittime del terremoto di Managua, capitale del Nicaragua, il 31 di dicembre del 1972 e il suo corpo non fu mai ritrovato.

Nel 1973 fu inserito nella Baseball Hall of Fame e i Pittsburgh Pirates hanno ritirato il suo numero, il 21.

In suo onore la MLB decise di cambiare il nome al The Commissioner's Award, istituito nel 1971 per premiare il giocatore che si fosse particolarmente distinto in attività benefiche e a favore della comunità; dal 1973 il riconoscimento si chiama Premio Roberto Clemente (Roberto Clemente Award).[1]

Nel 2008 uscì Chasing 3000, film in suo ricordo.[2]

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Presidential Medal of Freedom - nastrino per uniforme ordinaria Presidential Medal of Freedom

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Roberto Clemente Day: About the award. URL consultato il 28-11-2012.
  2. ^ (EN) Chasing 3000 in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]