Roberta Bianconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberta Bianconi
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 76 kg
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Olympiakos Olympiakos
Carriera
Giovanili
Camogli
Squadre di club1
2007-2011 Rapallo Rapallo
2011-2012 Pro Recco Pro Recco 20 (60)
2012-2013 Bogliasco Bogliasco
2013-2014 Rapallo Rapallo
2014- Olympiakos Olympiakos
Nazionale
2009- Italia Italia 120
Palmarès
World league 0 1 0
Campionati europei 1 0 0
Campionati europei juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 agosto 2014

Roberta Bianconi (Rapallo, 8 febbraio 1989) è una pallanuotista italiana, attaccante dell'Olympiakos.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito in serie A1 tra le file dell'A.S.D. Rapallo Nuoto nella stagione 2007-08. Con la stessa squadra ligure ha disputato la finale scudetto nel 2010-11, campionato in cui è risultata seconda anche nella classifica dei marcatori. Nella stessa stagione ha conquistato la Coppa Len. L'anno successivo, con la cessione del titolo sportivo del Rapallo alla Pro Recco, è confluita, insieme alle altre compagne di club, nella squadra recchelina, con la quale ha subito vinto la Supercoppa europea, la Coppa dei Campioni e lo scudetto.

Con la nazionale juniores ha conquistato la medaglia d’oro ai campionati europei di categoria nel 2008[1] e dall’anno successivo viene convocata nella nazionale maggiore, con la quale ha preso parte ai campionati mondiali di Roma 2009 e di Shanghai 2011, a due edizioni della World league, vincendo l’argento nel 2011, agli europei del 2010, conclusi ai piedi del podio, e del 2012, vincendo la medaglia d'oro.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Pro Recco: 2011-12
Pro Recco: 2011-12
Rapallo: 2010-11
Pro Recco: 2011
Rapallo: 2013-14

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Italia: Tianjin 2011
Italia: Eindhoven 2012
Italia: Chania 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Articolo sul sito della FIN. URL consultato il 27 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]