Robert de Vere, XIX conte di Oxford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert de Vere dipinto da Cornelis Johnson, 1629.

Robert de Vere, XIX conte di Oxford (dopo il 23 agosto 15757 agosto 1632), era cugino di secondo grado di Henry de Vere, XVIII conte di Oxford e figlio di Hugh de Vere e Eleanor Walsh[1].

Quando Henry morì tra il 2 ed il 9 giugno 1625 Robert risultò l'erede apparente del titolo[1] poiché era discendente da John de Vere, XV conte di Oxford, ma questo fu riconosciuto dopo un lungo dibattito alla Camera dei Lord nell'aprile 1626.[2]

Dopo questo tornò nella sua casa nei Paesi Bassi,dove fece carriera come soldato nell'Armata Olandese.[2] Sposò Beatrice, or Bauck, figlia del nobile SEck van Hemmema.[3] Nel 1632 morì prendendo parte all'Assedio di Maastricht[2] ed il suo titolo passò al figlio Aubrey.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Victor Stater, Vere, Henry de, eighteenth earl of Oxford (1593–1625) in Oxford Dictionary of National Biography, Oxford, Oxford University Press, 2004-09. URL consultato il 14 novembre 2008.
  2. ^ a b c d Victor Stater, Vere, Aubrey de, twentieth earl of Oxford (1627–1703) in Oxford Dictionary of National Biography, Oxford, Oxford University Press, 2004-09. URL consultato il 14 novembre 2008.
  3. ^ (NL) Simon Wierstra, Genealogie van het adellijk geslacht van Hemmema, Simon Wierstra. URL consultato il 14 novembre 2008.
Predecessore Conte di Oxford Successore Flag of England.svg
Henry de Vere, XVIII conte di Oxford 15751632 Aubrey de Vere, XX conte di Oxford