Robert Zoellick

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert Zoellick
Zoellick, Robert (official portrait 2008).jpg

11º Presidente della Banca Mondiale
Durata mandato 1º luglio 2007 – 1º luglio 2012
Predecessore Paul Wolfowitz
Successore Jim Yong Kim

Vicesegretario di Stato degli Stati Uniti
Durata mandato 22 febbraio 2005 – 7 luglio 2006
Predecessore Richard Armitage
Successore John Negroponte

13º Rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti d'America
Durata mandato 20 gennaio 2001 – 22 febbraio 2005
Predecessore Charlene Barshefsky
Successore Rob Portman

Dati generali
Partito politico Repubblicano

Robert Bruce Zoellick (Naperville, 25 luglio 1953) è un politico statunitense, dal luglio 2007 presidente della Banca Mondiale.

È stato rappresentante per il Commercio dal 7 febbraio 2001 al 22 febbraio 2005 e Vicesegretario di Stato degli Stati Uniti sotto Condoleezza Rice nell'amministrazione del Presidente George W. Bush, dal gennaio 2005 al luglio 2006. Alla fine di maggio del 2007, è stato candidato da Bush come presidente della Banca Mondiale, in sostituzione di Paul Wolfowitz, costretto a dimettersi per nepotismo. La sua candidatura è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione della Banca Mondiale il 25 giugno 2007.

Ha fatto parte della ristretta cerchia di consulenti di politica internazionale di George W. Bush che comprendeva anche Paul Wolfowitz, Richard Armitage, Richard Perle, Stephen Hadley, Robert Blackwill e Dov Zakheim.

Nel 1992 ha ricevuto il titolo di Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito di Germania per il suo operato nella riunificazione tedesca.

In precedenza aveva avuto incarichi da consigliere e sottosegretario nell'amministrazione di George H. W. Bush.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Croce dell'Ordine al Merito di Germania (Germania) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al Merito di Germania (Germania)
— 1992

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (ARENESFR) Robert Zoellick, The World Bank. URL consultato il 26-04-2011.

Controllo di autorità VIAF: 81668041 LCCN: no90026763