Robert Pinget

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Robert Pinget (Ginevra, 19 luglio 1919Tours, 25 agosto 1997) è stato uno scrittore svizzero di lingua francese, laureato in legge. Prima di dedicarsi alla scrittura è stato pittore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Con Alain Robbe-Grillet e Nathalie Sarraute è stato uno dei protagonisti del movimento letterario Nouveau Roman. Le prime pièces furono riduzioni di opere in prosa: "Lettera morta" (Lettre morte, 1959), "La manovella" (La manivelle, 1960). Con "L'ipotesi" (L'Hypothèse, 1961) e "Inchiesta su Mortin" (Autour de Mortin) , trasmessa alla radio nel 1965, inventò il personaggio di Mortin , uno scrittore assorto nelle sue nevrosi creative che ritroveremo anche in “Paralchimia” (1973). Gli esperimenti del linguaggio nel dramma “Qui o altrove” (1965) collocano Pinget nella seconda generazione del Teatro dell'assurdo.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore vincitori Prix Femina Successore
Jean Blanzat 1965 Irène Monesi

Controllo di autorità VIAF: 29539250 LCCN: n50010304