Robert Howard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con questo nome, vedi Robert Howard (disambigua).
Bob Howard
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Robert William Howard
Ring name Bob Howard
Thurman Sparky Plug
Sparky Plugg
Bob Holly
Bombastic Bob Holly
Hardcore Holly
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Glendale
29 gennaio 1963
Residenza Mobile
Altezza dichiarata 183 cm
Peso dichiarato 107 kg
Allenatore Stan Frazier
Eddie Sullivan
Rip Tyler
Debutto 1987
Progetto Wrestling

Robert "Bob" William Howard (Glendale, 29 gennaio 1963) è un wrestler statunitense.

Attualmente è un "free agent", ma in passato ha combattuto nella WWE nei roster di Raw, di SmackDown e della ECW con lo pseudonimo "Hardcore Holly".

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Hardcore Holly nel 1996

Il primo titolo vinto da Hardcore Holly nella WWF/E fu il WWE Intercontinental Championship, ottenuto sconfiggendo nell'aprile 1995 Jeff Jarrett; lo schienamento fu tuttavia irregolare e perciò il titolo fu dichiarato vacante. Nella rivincita Jeff Jarrett riconquistò il titolo.

Dopo alcuni anni venne istituito un nuovo titolo, il WWE Hardcore Championship a cui Holly iniziò subito a dare la caccia. Cambiò il suo nome in Hardcore Holly e divenne uno dei punti cardine della categoria hardcore della federazione. Formò quindi una coppia con Crash Holly, presentato nelle storyline come suo cugino, riuscendo a conquistare anche i titoli di coppia il 18 ottobre 1998, perdendoli successivamente contro Mankind e Al Snow. L'anno successivo venne introdotta nelle storyline della WWF un'altra cugina, Molly Holly.

Nel 2002 subì un infortunio al collo dovuto a una mossa sbagliata da Brock Lesnar durante un match. Holly rimase per più di un anno fuori dalle scene, per poi tornare alla fine del 2003 cercando vendetta contro Brock Lesnar. I due si affrontarono al pay-per-view Royal Rumble 2004 per il WWE Championship allora detenuto da Lesnar, il quale mantenne la cintura.

Hardcore Holly in un House Show nel 2005

Forma quindi un tag team con Charlie Haas cercando di conquistare i titoli di coppia; Haas venne però licenziato dalla WWE il 5 luglio 2005. Nello stesso mese Holly aprì la Bob Holly Academy, una scuola di wrestling a Mobile, in Alabama.

Holly tornò a lottare in match singoli cercando di conquistare il WWE United States Championship di Orlando Jordan. Jordan si aggiudicò un primo match vincendo irregolarmente, mentre in un secondo match fra i due Holly vinse la contesa, ma soltanto per squalifica (ciò implica che il titolo rimanga al suo possessore). Nel settembre 2005 Holly iniziò un feud con Sylvain Grenier.

Scomparve dalle scene dalla puntata di SmackDown! seguente a Taboo Tuesday, dove è stato arbitro speciale in un tag team match tra la coppia formata da Rey Mysterio e Matt Hardy e quella formata da John Bradshaw Layfield e Christian.

Tra il 2005 ed il 2006 Holly fu vittima di un'infezione da stafilococco al gomito che lo tenne a lungo fuori dal ring e che lo costrinse a subitre diverse operazioni chirurgiche. Tornò a lottare il 31 luglio in un dark match vinto contro Simon Dean. Passò alla Extreme Championship Wrestling debuttando nello show del 21 agosto 2006.Spesso è alleato con Big Show effettuando così un turn heel. Qui offre sfide spettacolari contro pionieri del programma come Cm Punk e Rob Van Dam ma non riesce a conquistare il titolo mondiale. Partecipò anche alla Extreme Elimination Chamber di December To Dismember 2006 valida per l'ECW Championship, ma venne eliminato da Test.

Il 16 aprile 2007 fu costretto ad una nuova operazione al gomito che lo tenne bloccato per diversi mesi.

Con la seconda trance della draft lottery 2007 svoltasi il 17 giugno, Holly passò dal roster della ECW a quello di SmackDown!. Tuttavia al suo rientro sul ring dall'infortunio, Holly fu aggregato al roster di RAW

Il 10 dicembre 2007 vinse assieme a Cody Rhodes il World Tag Team Championship sconfiggendo i campioni Lance Cade e Trevor Murdoch. Perse il titolo durante il pay-per-view Night of Champions 2008 quando, durante un handicap match contro Ted DiBiase, Rhodes passò dalla parte di quest'ultimo, sancendo nel contempo la fine del team.

A gennaio 2009, Hardcore Holly è stato rilasciato dalla WWE, come riportato dal sito ufficiale della federazione. Così come diversi altri wrestler e addetti ai lavori della WWE, Holly è una vittima del "Titan Tower Massacre", ovvero del periodo in cui la WWE ha optato per numerosi e drastici licenziamenti per far fronte ai problemi economici causati dalla crisi economica mondiale, che si è ripercossa anche sulla federazione di Vince McMahon. Attualmente, Holly milita nelle indies.

Secondo molti fans e addetti ai lavori, le prestazioni sul ring di Hardcore Holly, insieme alla ventennale esperienza avrebbero dovuto portare il wrestler a ben altri riconoscimenti.

Nel wrestling[modifica | modifica sorgente]

Hardcore Holly si appresta ad eseguire l'Alabama Slam

Mosse finali[modifica | modifica sorgente]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Manager[modifica | modifica sorgente]

Soprannomi[modifica | modifica sorgente]

  • "The Big Shot"
  • "Spark Plug"
  • "Hollywood"
  • "Sparky"
  • "Superstar"
  • "The Alabama Slamma"

Musiche d'ingresso[modifica | modifica sorgente]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

NWA New York

World Wrestling Entertainment

World Wrestling Organization

  • WWO Tag Team Championship (1 - con Ron Starr)
  • WWO United States Championship (1)

Pro Wrestling Illustrated

  • 391° tra i 500 migliori wrestler singoli nella "PWI Years" (2003)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]