Robert Hayden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Robert Hayden (Detroit, 4 agosto 1913Ann Arbor, 25 febbraio 1980) è stato un poeta e saggista statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato come Asa Bundy Sheffey, Robert Hayden crebbe a Detroit, Michigan. Nato da genitori separatisi prima che lui venisse al mondo, Hayden venne dato in affidamento ad una famiglia di vicini, [1] Sue Ellen Westerfield e William Hayden, e crebbe in un ghetto di Detroit soprannominato "Paradise Valley". Testimone di continue liti e spesso picchiato a sua volta, Hayden visse in una casa dove vigeva uno stato di "tensione cronica", i cui effetti si sarebbero fatti sentire sul poeta per tutta la vita. I suoi traumi infantili lo portarono a debilitanti attacchi di depressione che lui chiamava "le mie buie notti dell’anima".

A causa della sua miopia e della bassa statura, era spesso ostracizzato dal gruppo dei suoi coetanei. Di conseguenza, per sfuggire sia ai membri della famiglia, sia agli altri ragazzini, Hayden passava il suo tempo a leggere. Frequentò il Detroit City College (Wayne State University) e partì nel 1936 per lavorare al Federal Writers' Project, dove fece ricerche su storia e cultura popolare dei neri d’America.

Era stato cresciuto come battista, ma si convertì al bahaismo all’inizio degli anni quaranta, dopo aver sposato Erma Inez Morris.[2] È uno dei più conosciuti poeti Bahá'í, e la religione ha influenzato molto il suo lavoro.

Dopo aver lasciato il lavoro al Federal Writers' Project nel 1938, sposato Erma Morris nel 1940 e pubblicato il suo primo libro, Heart-Shape in the Dust (1940), Hayden si iscrisse alla University of Michigan nel 1941 e lì vinse un Hopwood Award.

Mentre inseguiva la laurea, Hayden studiò con W. H. Auden, che indirizzò il suo interesse sui problemi della forma poetica, della tecnica e della disciplina artistica. La sua influenza si nota nei versi di Hayden.[1] Dopo aver finito l’università ed essersi laureato nel 1942 ed aver insegnato alcuni anni in Michigan, Hayden andò alla Fisk University nel 1946, dove rimase per ventitré anni.

Morì a Ann Arbor, Michigan, nel 1980, a 66 anni.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Hayden fu eletto alla American Academy of Poets nel 1975. Dal 1976 al 1978 fu consulente in poesia alla Library of Congress. La sua poesia più famosa ed antologizzata è Those Winter Sundays, che tratta il ricordo dell’amore paterno e la solitudine.

Altre poesie famose sono The Whipping (su un ragazzino severamente punito), Middle Passage, Runagate, Runagate, and Frederick Douglass.

È stato influenzato da Elinor Wylie, Countee Cullen, Paul Laurence Dunbar, Hughes, Arna Bontemps, John Keats, Auden e William Butler Yeats. Le sue opere si riferiscono spesso alla situazione critica degli afroamericani, di solito usando il quartiere della Paradise Valley come scenario, come fa in Heart-Shape in the Dust. Nei suoi scritti si ritrova anche l’uso dei dialetto parlato dalle persone di colore e di espressioni usate dal popolo. Hayden scrisse anche poesie politiche, tra cui un ciclo sulla Guerra del Vietnam.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Selected Poems by Robert Hayden. NY: October House 1966.
  • Words in the Mourning Time: Poems by Robert Hayden. Londra: October House, 1970
  • Angle of Ascent: New and Selected Poems by Robert Hayden. NY: Liveright, 1975
  • American Journal: Poems by Robert Hayden. NY: Liveright Pub. Corp., 1982
  • Collected Prose: Robert Hayden. Ed. Frederick Glaysher. Ann Arbor: U of Michigan, 1984.
  • Collected Poems: Robert Hayden. Ed. Frederick Glaysher. NY: Liveright, 1985; rpt. 1996.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Jahan Ramazani e Ellmann, and Robert O'Clair, eds., The Norton Anthology of Modern and Contemporary Poetry, Third Edition, 2: Contemporary Poetry, Norton, 2003.. ISBN 0-393-97792-7,.
  2. ^ Robert Hayden by Christopher Buck, Published in Oxford Encyclopedia of American Literature 2:4 pages 177–181, New York: Oxford University Press, 2004-01
  • From the Auroral Darkness: The Life and Poetry of Robert Hayden di John Hatcher (Oxford: George Ronald, 1984. ISBN o-85398-188-4 (copertina rigida) ISBN o-85398-189-2, 342 pagine.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Letteratura afroamericana

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 2487360