Robert Hanssen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert Hanssen

Robert Hanssen (Chicago, 18 aprile 1944) è stato un agente dell'FBI statunitense. È stato un agente doppiogiochista dell'FBI, che per oltre 20 anni ha spiato gli Stati Uniti per conto del KGB.

Nonostante il fatto che avesse rivelato informazioni altamente riservate e sensibili per la sicurezza nazionale, i pubblici ministeri federali hanno deciso di non chiedere la pena di morte in cambio della sua ammissione di colpevolezza per i 15 capi d'imputazione legati a motivi di spionaggio e cospirazione.

La sua attività è stata definita come "probabilmente il peggior disastro nella storia dell'intelligence statunitense".

Alla sua storia è ispirato il film Breach - L'infiltrato e "Master Spy: The Robert Hanssen Story" con William Hurt (TV 2002).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Hanssen è nato a Chicago (Illinois), da una famiglia di origini danesi. Suo padre era un funzionario della polizia di Chicago.

Da giovane Hanssen frequenta il Knox College di Galesburg, nello stato dell'Illinois studiando chimica e russo: si iscrive poi alla Northwestern University Dental School, conseguendo un master 3 anni dopo. Dopo la laurea lavora in una ditta di contabilità ma la abbandona presto per entrare a far parte del Dipartimento di Polizia di Chicago come investigatore degli affari interni. Hanssen lascia il dipartimento due anni dopo per trasferirsi all'FBI, nel gennaio 1976.

Mentre frequentava la Northwestern University Dental School conobbe Bonnie Wauck, una degli otto figli di una famiglia cattolica. Fu proprio lei a convincere Hanssen a convertirsi al Cattolicesimo, del quale divenne, almeno in apparenza, un fermo credente, oltre ad avvicinarsi all'Opus Dei, l'organizzazione conservatrice cattolica.

Hanssen è stato arrestato il 18 febbraio 2001 a Foxstone Park, nei pressi della sua casa di Vienna (Virginia) accusato di aver venduto a Mosca segreti nazionali in cambio di oltre 1.4 milioni di dollari in contanti e diamanti lungo un periodo durato oltre 22 anni. Il 6 luglio 2001 si è dichiarato colpevole dei 15 capi di imputazione di fronte alla Corte Federale e successivamente condannato all'ergastolo.

Attualmente sta scontando l'ergastolo in isolamento per 23 ore al giorno presso l'ADX Florence, il penitenziario di massima sicurezza a Florence, nello stato del Colorado.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Shannon Elaine Blackman, The Spy Next Door: The Extraordinary Secret Life of Robert Philip Hanssen, the Most Damaging FBI Agent in U.S. History - Little, Brown and Co., 2002 ISBN 0316718211

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 78119002

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie