Robert Barr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert Barr

Robert Barr (Glasgow, 16 settembre 184921 ottobre 1912) è stato un romanziere britannico.

Barr immigrò a Toronto, in Canada, all'età di quattro anni. All'età di vent'anni divenne preside di una scuola e poco dopo lasciò il paese per lavorare come reporter presso il Detroit Free Press. Nel 1881 il giornale lo inviò a Londra, dove fondò nel 1892 la rivista The Idler insieme al collaboratore Jerome K. Jerome.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • The Face and the Mask (1894)
  • From Whose Bourne (1896)
  • In a Steamer Chair and Other Stories (1892)
  • In the Midst of Alarms (1894, 1900, 1912)
  • Jennie Baxter, Journalist (1899)
  • One Day's Courtship
  • Revenge!
  • The O'Ruddy, con Stephen Crane (1903)
  • A Rock in the Baltic (1906)
  • The Strong Arm
  • A Woman Intervenes (1896)
  • Tekla: A Romance of Love and War (1898)
  • The Unchanging East (1900)
  • The Victors (1901)
  • A Prince of Good Fellows (1902)
  • The Tempestuous Petticoat (1905-12)
  • The Triumph of Eugene Valmont (1906)
  • Stranleigh's Millions (1909)
  • The Sword Maker (1910)
  • The Palace of Logs (1912)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 122140022 LCCN: n50020412