Rivendicatori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


I Rivendicatori (Revengers) sono un supergruppo di supereroi criminali che è comparso per la prima volta su The Avengers Annual n. 1 (nella storia divisa in due parti intitolata I Rivendicatori), uscito in italiano nell'aprile 2012 e in USA nei due albi usciti rispettivamente ad ottobre 2011 e marzo 2012.

Storia del gruppo[modifica | modifica sorgente]

MC 2[modifica | modifica sorgente]

Terra 616[modifica | modifica sorgente]

Rivendicatori
gruppo
Universo Universo Marvel
Nome orig. Revengers
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. ottobre 2011
1ª app. in The New Avengers Annual n. 1
Editore it. Panini Comics
app. it. aprile 2012
app. it. in Avengers n. 1

Dopo la sconfitta di Norman Osborn e la fine del suo regno del terrore, il comandante Steve Rogers (conosciuto anche come Capitan America), ha rifondato i Vendicatori. Attualmente, gli eroi più potenti della Terra si sono divisi in tre team diversi. Una squadra principale, chiamata semplicemente Vendicatori, con base a Manhattan nel grattacielo chiamato Torre dei Vendicatori; il gruppo informale dei Nuovi Vendicatori guidati da Luke Cage, di stanza nella oggi ricostruita Base dei Vendicatori, precedentemente demolita da Scarlet; e i Vendicatori segreti, una squadra speciale di superagenti creata da Steve Rogers per missioni segretissime, che utilizzano una base mobile (il Quinjet). Molto spesso i membri di queste tre formazioni collaborano fra di loro... sono tutti Vendicatori e il fine che perseguono è comune: salvare il mondo. Ma c'era qualcuno che non era d'accordo. C'era qualcuno che pensava che i Vendicatori non fossero degli eroi, ma la più grande minaccia che l'umanità avesse mai subito. Simon Williams, conosciuto anche come Wonder Man, ex Vendicatore dotato di incredibili superpoteri, dichiarò in modo esplicito che, a suo avviso, i Vendicatori costituivano un gravissimo pericolo per il mondo, e che aveva intenzione di scioglierli, con le buone o con le cattive: egli pensava anche che i Vendicatori avessero commesso cinque fondamentali errori:

Così, insieme ai suoi Rivendicatori, Wonder Man ha assalito e distrutto il Palazzo dei Vendicatori, sorprendendo i Nuovi Vendicatori; i Vendicatori Segreti sono intervenuti, cercando di evitare che Atlas distruggesse la Torre dei Vendicatori, ma invano. Successivamente, Wonder Man ha dichiarato alla stampa di voler realizzare il suo obiettivo: in quel momento, i Nuovi Vendicatori e i Vendicatori Segreti sono intervenuti e, dopo uno scontro, i due team di eroi sono riusciti a catturare Wonder Man. Bestia, ex membro degli X-Men e ora Vendicatore Segreto, essendo molto amico di Simon Williams, si è dispiaciuto per la sua cattura ma non lo ha liberato. Alla fine il prigioniero scompare dalla bolla di contenimento nel quale era stato imprigionato, ciò lascia il lettore col dubbio che in realtà Simon Williams non fosse reale, ma esistesse solo grazie alla magia di Scarlet (come da lui confidato all'amico Hank McCoy).

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Anti-Venom ha combattuto anche contro Venom (alias Eugene "Flash" Thompson) nella storia Spider-Island - parte 2[1], in quanto affermava di essere il guaritore dei poteri ragneschi che colpivano tutti gli abitanti di New York. Venom lo ha sconfitto, ma non ucciso.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Venom n.7, novembre 2011; prima edizione italiana: Spider-Man Universe n. 4, Panini Comics, maggio 2012.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics