Rivelatore a conducibilità termica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sezione di rivelatore a conducibilità termica

Il rivelatore a conducibilità termica, comunemente indicato con l'acronimo TCD (dall'inglese thermal conductivity detector) è un rivelatore comunemente usato in gascromatografia. Il rivelatore registra i cambi di conducibilità termica del gas proveniente dalla colonna cromatografica. Un filamento conduttore è immerso nel gas carrier all'uscita della colonna cromatografica; quando la composizione del gas cambia la conducibilità della stessa viene a variare. La quantità di calore scambiato col gas nell'unità di tempo si modifica e dunque la temperatura del filamento stesso si modifica.
Tale variazione si traduce in un cambiamento di conduttività elettrica del filamento e dunque in una alterazione temporanea nel flusso di corrente che lo attraversa.

Possono essere determinati tutti i composti che hanno una conduttività termica diversa dal gas di trasporto.

Rispetto al FID, il TCD è meno sensibile, ma non specifico e non distruttivo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia