Riva sinistra ucraina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Riva sinistra ucraina (in ucraino: Лівобережна Україна?, in russo: Левобережная Украина?, polacco: Lewobrzeżna Ukraina) è il nome storico di quella parte dell'odierna Ucraina posta sulla riva sinistra (orientale) del fiume Dnepr, comprendente le odierne oblast' di Černighiv, Poltava e Sumy così come i territori più orientali delle regioni di Kiev e Čerkasi.

Fin dal trattato di Perejaslav del 1654, quest'area dell'Ucraina fu posta sotto il controllo moscovita, più tardi riaffermato dal trattato di Andrusiv (1667) e dal trattato della Pace Eterna (1686) tra la Confederazione polacco-lituana e la Moscovia.

La Riva sinistra ucraina raggiunse dal 1772 lo status di entità autonoma all'interno dell'Impero Russo come etmanato cosacco, ma tale status venne meno nel corso del XVIII secolo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Ucraina Portale Ucraina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ucraina