Ritratto di signora (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di signora
Titolo originale The Portrait of a Lady
Autore Henry James
1ª ed. originale 1881
Genere romanzo
Sottogenere romanzo di formazione
Lingua originale inglese

Ritratto di signora (The Portrait of a Lady) è il più noto tra i romanzi dello scrittore americano Henry James. Pubblicato originariamente a puntate nel 1880-81, subito dopo aver terminato Piazza Washington.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Isabel Archer, la protagonista, è una giovane e bella fanciulla che abita nella monotona cittadina di Albany e quando la signora Touchett, una zia ricca e stravagante, le chiede di accompagnarla in un viaggio in Europa, la ragazza, che è assillata dalla corte insistente del giovane Caspar Goodwood, accetta volentieri. La prima tappa del viaggio sarà l'Inghilterra dove in una sontuosa casa di campagna vivono il marito della signora Touchett e il figlio, Ralph, ambedue ammalati.

Ralph rimane subito attratto da Isabel che presenta rare qualità di intelligenza e se ne innamora ma, cosciente della sua inguaribile malattia, non osa esternare alla ragazza i suoi sentimenti. Ad innamorarsi di Isabel è anche un amico di Ralph, Lord Warburton, che le chiede subito di sposarlo. Ma Isabel, troppo attratta dalla sua acquisita libertà e desiderosa di compiere il promesso viaggio in Europa, rifiuta.

Nel frattempo il vecchio Touchett muore e, spinto dalle insistenze di Ralph che vuole Isabel felice, lascia nel testamento una discreta fortuna alla nipote. La ricchezza però, invece di fare la felicità di Isabel, sarà la sua rovina. Isabel conosce infatti una ricca avventuriera, M.me Merle, che le presenta il giovane Gilbert Osmond del quale si innamora senza accorgersi che si tratta di un uomo senza sentimenti e molto egoista. Malgrado la signora Touchett e Ralph cerchino in ogni modo di dissuaderla, ella lo sposa. Presto si accorgerà dello sbaglio commesso e quando da Roma si recherà a Londra per dare l'ultimo saluto a Ralph morente, confesserà al cugino la triste realtà.

Si ripresenta intanto Caspar Goodwood che non l'ha mai dimenticata e che cerca di convincerla a chiedere la separazione dal marito. Isabel si rende conto che Caspar potrebbe restituirle la pace che desidera ma è in lei troppo forte il senso del dovere e ritorna a Roma rassegnata a portare il suo gravoso peso.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1975 dal romanzo fu tratto uno sceneggiato in 4 puntate per la RAI, Ritratto di signora, regia di Sandro Sequi, sceneggiatura di Massimo Andrioli e Carlo Monterosso, con Ileana Ghione, Nando Gazzolo e Olga Villi, pubblicato poi in 2 DVD nel 2008 (RCS Libri, "I grandi sceneggiati della televisione italiana" n. 21).

Nel 1996 il film per lo schermo Ritratto di signora, regia di Jane Campion, sceneggiatura di Laura Jones, con Nicole Kidman, Barbara Hershey e John Malkovich.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David Galloway, Henry James : the portrait of a lady, London: Arnold, 1967
  • (EN) William T. Stafford (a cura di), Perspectives on James's The Portrait of a Lady: A Collection of Critical Essays, New York: New York University Press, 1967
  • (EN) Harold Bloom (a cura di), Henry James's "The Portrait of a Lady", New York: Chelsea House, 1987
  • Barbara Lanati, Henry James: The Portrait of a Lady. Due traduzioni, due Isabel, in Sergio Perosa (a cura di), Le traduzioni italiane di Henry James, Venezia: Istituto veneto di scienze, lettere ed arti, 2000, pp. 137-161
  • The Portrait of a Lady (capitoli 1-5): una traduzione anonima del 1881 a cura di Sergio Perosa, Venezia (Università Ca' Foscari, Dipartimento di studi anglo-americani e ibero-americani): Supernova, 2002 ("Collana del master in traduzione letteraria dall'inglese" n. 8) ISBN 88-86870-87-6
  • Enrica Villari, Il romanzo del matrimonio sbagliato, in Franco Moretti (a cura di), Il romanzo, vol. 5: Lezioni, Torino: Einaudi, 2003, pp. 309-326
  • Stefania Piccinato, Il ritratto del romanzo. The portrait of a Lady di Henry James, Roma: Aracne 2010 ISBN 88-548-3554-4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura