Ritratto del cardinale Alessandro Farnese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto del cardinale Alessandro Farnese
Ritratto del cardinale Alessandro Farnese
Autore Raffaello Sanzio
Data 1509-1511 circa
Tecnica Olio su tavola
Dimensioni 132 cm × 86 cm 
Ubicazione Museo di Capodimonte, Napoli

Il Ritratto del cardinale Alessandro Farnese è un dipinto a olio su tavola (132x86 cm) attribuito a Raffaello, databile al 1509-1511 circa e conservato nel Museo di Capodimonte a Napoli.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'opera in passato venne anche riconosciuta come ritratto di Silvio Passerini, mentre oggi è ritenuto più probabile che si tratti di Alessandro Farnese, futuro Paolo III. L'attribuzione ha subito varie oscillazioni: quella tradizionale a Raffaello venne contestata dal Cavalcaselle, che parlò di opera di scuola fiorentina del primo Cinquecento, mentre Morelli lo riferì alla scuola del Sanzio. Berenson, Venturi e Fischel invece lo giudicarono opera autografa.

Oggi, sebbene il precario stato di conservazione impedisca di sciogliere tutti i dubbi, è solitamente riferita allo stesso Raffaello nell'ideazione e in gran parte dell'esecuzione.

La datazione oscilla tra il 1509 e il 1512, quando il Farnese, divenuto vescovo di Parma, iniziò una campagna di accrescimento del prestigio personale, sostenuto dal partito mediceo.

Descrizione e stile[modifica | modifica wikitesto]

Il giovane cardinale è ritratto in piedi fino al ginocchio, ruotato di tre quarti verso sinistra e dentro una stanza scura in cui si apre una finestra che lascia intravedere un luminoso paesaggio fluviale.

Indossa la porpora e il berretto cardinalizio e nella mano destra tiene una lettera, mentre la sinistra è distesa lungo la gamba, in un gesto che acquista solennità per i forti contrasti di colore e il rilievo plastico del braccio dato dalla luce incidente che proviene da davanti. Dominano le tonalità di rosso molto acceso, che creano una macchia di colore in cui la figura del cardinale appare quasi esile, con una leggera venatura psicologica che mostra sia fierezza sia un briciolo di incertezza legata alla gioventù del prelato ed alla lunga strada che si era prefissato di percorrere.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura