Ritidectomia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
incisione temporale dietro l'attaccatura dei capelli, si noti la superficie lucida della fascia temporale profonda. Questo piano è sezionato fino al cerchio orbitale e collegato al piano maxillofacciale sottoperiostale creato attraverso l'incisione sublabiale sotto il labbro superiore e spesso attraverso un'incisione inferiore della palpebra

La ritidectomia conosciuta anche con i nomi di lift facciale, ritidoplastica e più genericamente lifting è un procedimento chirurgico tramite il quale si eliminano le rughe del volto e del collo.

Complicanze[modifica | modifica wikitesto]

Fra le possibili e più comuni complicanze dell'intervento:

Inoltre a partire da un anno dal procedimento la pelle può tornare ad invecchiare

Iniezione di botox[modifica | modifica wikitesto]

Una particolare forma è il lifting facciale mediante tossine, la cui efficacia è stata calcolata sulle 15 settimane. Essa prevede l'iniezione di tossina botulinica (comunemente chiamato botox) nella zona cutanea interessata, causando una paralisi flaccida per cui i muscoli si ridistendono. Si tratta di un procedimento da ripetere più volte al fine di ricercare i risultati sperati.

Costi[modifica | modifica wikitesto]

I costi dell'operazione variano a seconda del paese:[2]:

Note aggiuntive sui costi in Europa (2009):[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Millett PJ, Romero A, Braun S., Spinal accessory nerve injury after rhytidectomy (face lift): A case report. in J Shoulder Elbow Surg., marzo 2009.
  2. ^ I dati sono del 2008 e la valuta è il dollaro americano. Da: Comarow, Avery. Under the Knife in Bangalore. US News and World Report 12 maggio 2008
  3. ^ Face Lift Fact Sheet, BuyAssociation, 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessio Redaelli, Frederic Braccini, Facial Aging - Tecniche mediche chirurgiche ed odontostomatologiche, Firenze, OEO, 2012, ISBN 978-88-905033-9-9.
  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.

Per approfondimenti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina