Rita Stapleton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rita Stapleton
Universo Sentieri
Lingua orig. Inglese
Autore Bridget e Jerome Dobson
1ª app. in 8 ottobre 1975
Ultima app. in 30 giugno 1981
Interpretata da Lenore Kasdorf
Voce orig. Lidia Costanzo
Sesso Femmina
Professione Infermiera
Parenti
  • Viola Stapleton (madre)
  • Signor Stapleton (padre, deceduto)
  • Eve Stapleton (sorella)

Rita Stapleton (un tempo coniugata Bauer) è un personaggio della soap statunitense Sentieri (Guiding Light), interpretata da Lenore Kasdorf.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Nata e cresciuta nella Virginia Occidentale, Rita si trasferisce a Springfield nel 1975 e va a lavorare come infermiera all'Ospedale dei Cedri. Sin dall'inizio comincia ad uscire con il dottor Ed Bauer e i due intraprendono una relazione. Qualche tempo dopo però Rita deve affrontare un processo per l'omicidio di un petroliere texano, Cyrus Granger, a cui lei faceva da infermiera personale. Per discolparsi dall'accusa, Rita si vede costretta a rivelare che al momento dell'omicidio lei era a letto con Roger Thorpe (anche lui all'epoca dei fatti lavorava alle dipendenze di Granger). Questa rivelazione colpisce duramente Ed, che ha un rapporto estremamente negativo con Roger, il quale ha messo incinta la sua ex-moglie Holly mentre i due erano ancora sposati.

Ed lascia Rita, ma poco dopo si riavvicina a lei in un periodo in cui è vittima di un maniaco che la perseguita. Questo stalker si rivela essere Georgine, la nuora di Cyrus Granger. La donna rivela di aver assassinato lei il suocero per impedirgli di includere Rita nel testamento e inoltre ce l'ha con Rita anche perché la ritiene indirettamente responsabile della morte di suo marito, il quale ha avuto un infarto dopo che Georgine lo ha accusato di avere una relazione con l'infermiera. La donna viene arrestata mentre tiene in ostaggio Rita e sua sorella Eve e così Rita si ricongiunge a Ed.

Poco prima del matrimonio con Ed, Rita viene violentata in casa da Roger Thorpe, ma decide di non parlare a nessuno dello stupro subito. Rita e Ed si sposano ma qualche mese dopo anche Holly viene stuprata da Roger (che nel frattempo ha sposato). La ribellione di Holly alla violenza subita dal marito spinge Rita a raccontare a Ed di essere stata stuprata anche lei. Holly intanto si vendica di Roger sparandogli e viene incriminata per il suo omicidio. Ed e Rita vengono nominati tutori della bambina di Holly, Christina, e Rita è costretta a lasciare il lavoro per occuparsi a tempo pieno della piccola.

La frustrazione spinge Rita fra le braccia di un suo ex, il dottor Greg Fairbanks, che nel frattempo a sua insaputa sta corteggiando anche Eve. Quando Rita scopre di essere incinta si trova a non conoscere con certezza la paternità del bambino, tuttavia la madre Viola la convince a non abortire. Verso la fine della gravidanza Rita riconosce in un uomo travestito da clown Roger Thorpe e capisce che l'uomo si è solo finto morto. Roger cerca di sequestrare Christina, ma Rita riesce a sventare il rapimento e viene inseguita da Roger, che la porta in un casolare abbandonato. Rita entra in travaglio, ma la caduta accidentale di una lampada a cherosene provoca un incendio. La donna riesce ad essere liberata da Ed e Mike ma l'inalazione del fumo la porta a perdere il bambino. Dopo l'avvenuto Rita va via da Springfield per alcuni mesi.

Al suo ritorno il matrimonio con Ed continua ad essere compromesso e la donna intraprende una relazione con Alan Spaulding, il marito di sua nipote Hope. La relazione viene resa pubblica e Rita scappa da Springfield rifugiandosi a San Francisco. Al momento della sua partenza alcuni indizi suggeriscono che Rita potrebbe essere incinta, ma non viene reso noto se il padre sia Ed o Alan. Entrambi gli uomini comunque cercano di rintracciare Rita, ma la donna è irreperibile e anche Eve e Viola hanno perso i contatti con lei. Alla fine Ed ottiene il divorzio per abbandono e di Rita non si hanno più notizie.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione