Rita Bennett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rita Bennett
Rita Morgan
Rita Morgan
Universo Dexter
Lingua orig. Lingua inglese
Autore Jeff Lindsay
1ª app. in Dexter
Ultima app. in Colpa mia
Interpretata da Julie Benz
Voce italiana Sabrina Duranti
Sesso Femmina
Professione Receptionist (st. 1-2)
Agente immobiliare (st. 3-4)
Parenti
  • Gail Brandon (madre)
  • Astor Bennett (figlia)
  • Cody Bennett (figlio)
  • Harrison Morgan (figlio)
  • Lily Anne (figlia)[1]
  • Debra Morgan (cognata)

Rita Bennett (nata Brandon, poi Ackerman e infine Morgan) è un personaggio protagonista del romanzo La mano sinistra di Dio e della serie televisiva Dexter. È interpretata, nella serie TV, da Julie Benz.

Presente nella prima, seconda, terza e quarta stagione di Dexter, Rita è la fidanzata di Dexter Morgan, nonché la sua futura moglie.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

Rita viene presentata come madre di due figli che lentamente si sta riprendendo dagli abusi del suo ex-marito Paul. Dexter gli è stato presentato da Debra, dopo che questa aveva chiamato la polizia per denunciare una violenza domestica. Inizialmente Dexter sta con lei solo per mantenere la copertura del serial killer, anche se Rita tenta comunque di instaurare una vera relazione con lui, anche se è del tutto ignara di come passa il tempo in sua assenza. I continui abusi subiti l'avevano indotta a non cercare il sesso in una relazione, cosa che a Dexter non dispiaceva affatto. Dopo che Paul rifiuta di firmare il divorzio in prigione, Rita gli offre la possibilità delle visite settimanali; tuttavia una notte piomba a casa ubriaco e Rita lo fa entrare malvolentieri, per poi affrontarlo e colpirlo con una mazza da baseball.[2] Successivamente lui le fa causa per ottenere la custodia dei figli, ma Dexter fa in modo di farlo trovare dalla polizia in possesso di droga.[3]

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

Dopo un anno, la relazione tra Rita e Dexter diventa tormentata. Ella viene a sapere cosa ha fatto a Paul e sospetta che anche lui assuma eroina e lo costringe a seguire un incontro di tossicodipendenti anonimi, minacciandolo di lasciarlo se si rifiuta. Rita inizia però a sospettare che Dexter abbia una relazione con Lila, la sua sponsor, e rompe con lui. Nel frattempo sua madre viene a vivere da lei, influendo sulla vita sua e dei figli. Questi continuano tuttavia a trattare con Dexter e dopo che questi le rivela che Lila è stato il suo più grande errore, decide di dargli un'altra possibilità soprattutto per i sentimenti che lei prova ancora nei confronti dell'uomo.

Terza stagione[modifica | modifica sorgente]

La terza stagione vede Rita entusiasta della sua relazione con Dexter, ma subito e inaspettatamente si ritrova incinta. Conscia che l'essere stata ragazza madre è stato uno dei pochi successi della sua vita, decide di tenere il bambino e di lasciar decidere a Dexter quale ruolo volesse avere nella vita del bimbo. Quando Dexter sceglie di stare accanto al figlio, propone allo stesso tempo a Rita di sposarlo e quest'ultima accetta. Tuttavia Rita finisce col perdere il lavoro di receptionist, ma grazie all'aiuto di Sylvia, la moglie di Miguel Prado, viene assunta da questa come sua assistente nella vendita di immobili. Alla fine si scopre che Rita si è sposata la prima volta quando aveva sedici anni, ma è un segreto che preferisce non rivelare a Dexter.

Quarta stagione[modifica | modifica sorgente]

Dopo la nascita del figlio Harrison, Rita e Dexter vanno a vivere in periferia. La donna comincia a notare una serie di bugie del marito, come quando mente sulle dinamiche dell'incidente stradale. Rita e Dexter vanno così da un consulente matrimoniale, che aiuta loro a risolvere i problemi di coppia e a far tornare la pace tra i due. Tuttavia il vicino di casa, Elliot, fa la corte a Rita, baciandola e puntualizzando sul fatto che Dexter la lascia sempre sola a casa. Rita inizialmente non si tira indietro quando viene baciata, ma si ferma prima che la situazione si evolva in qualcosa di più e decide di dirlo a Dexter. La sera seguente si affaccia alla finestra e vede il marito colpire con un pugno il vicino di casa, e quando Dexter rientra gli dice di essere fiera di lui. Dopo qualche giorno Rita viene chiamata dall'ufficio dello sceriffo per prelevare Dexter dalla cella; Rita rincuora il marito dicendogli che è parte integrante della famiglia e che quando in galera ci finiva Paul, per lei era un sollievo. Dexter prega Rita affinché parta prima per la luna di miele, ma a causa di un imprevisto in aeroporto deve far ritorno a casa. Nel frattempo aveva lasciato un messaggio sulla segreteria vocale del marito, che una volta giunto a casa la ascolta e sente il suo cellulare suonare dall'altra parte della stanza: Rita si trova esanime nella vasca da bagno piena di sangue, uccisa nello stile di Trinity Killer.[4]

Differenze col romanzo[modifica | modifica sorgente]

Nella serie cartacea l'amore di Dexter per Rita sembra meno sincero che nella serie TV; lui la considera semplicemente una parte della sua copertura. Tuttavia la loro relazione non subisce tutti i problemi che fuoriescono invece nel corso del telefilm. Anche il fatto che sia stata Debra a combinare l'incontro è tutto frutto degli sceneggiatori televisivi; Dexter e Rita sono fidanzati in Il nostro caro Dexter e si sposano alla fine di Dexter l'oscuro. Inoltre nel libro Rita è una fanatica dell'aerobica, lei e Dexter sono soliti correre per 5 km, fare corse in bici e così via. Nella serie Rita viene addirittura uccisa, cosa che non avviene nel romanzo.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nel romanzo Dexter il delicato
  2. ^ Dexter: episodio 01x09, Segreti di famiglia (Father Knows Best).
  3. ^ Dexter: episodio 01x10, Bagno di sangue (Seeing Red).
  4. ^ a b Dexter: episodio 04x12, La storia si ripete (The Getaway).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione