Riserva nazionale di Paracas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Riserva nazionale di Paracas
Reserva Nacional de Paracas
Paracas - Playa Roja3.JPG
Stati Perù
Regioni Ica
Province Pisco e Ica
Superficie a terra 117400 ha
Superficie a mare 217500 ha
Provvedimenti istitutivi Decreto Supremo N° 1281-75-AG del 25 settembre 1975
Reserva Nacional de Paracas topographic map-es.svg

La Riserva nazionale di Paracas (in spagnolo:Reserva Nacional de Paracas) è un'area naturale protetta del Perù nella Regione di Ica e si estende in gran parte nella provincia di Pisco.

È stata dichiarata zona protetta il 25 settembre del 1975 allo scopo di proteggere la fauna e la flora di quella porzione di mare e deserto del Perù.[1]

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Situata sulla costa circa 260 km a sud di Lima l' area ha una superficie di 335 000 ha (217 594 ha sono nelle acque del Pacifico 117,406 su terre emerse).

La zona di mare freddo è lambita dalla Corrente di Humboldt è ed eccezionalmente ricca di plancton, che favorisce la vita a una grande varietà di fauna autoctona della zona, oltre che a diverse specie migratorie che periodicamente stazionano in questo luogo.

Specie protette[modifica | modifica sorgente]

Nella riserva vivono 36 specie di mammiferi e 216 di uccelli, oltre ad una vasta quantità di specie ittiche. Il pinguino di Humboldt (in estinzione), l' otaria orsina, il leone marino sudamericano la Sula variegata, pellicani gabbiani ed altre specie di uccelli e animali marini in pericolo d'estinzione rendono la riserva come tra le più ricche faunisticamente dell'intero pianeta[2].

El Candelabro

Clima[modifica | modifica sorgente]

Il clima è quello tipico del Deserto del Pacifico, piogge scarse, con temperatura in inverno di 15 °C, mentre in estate la temperatura media è di circa 22 °C.

Le precipitazioni sono scarse, essendo la media annuale di 1,83 mm., l' umidità relativa è dell'82% in estate, 83% in inverno. I venti, solitamente da sud o sud-ovest, possono raggiungere i 32 km/h.

La Catedral prima del terremoto

Il candelabro[modifica | modifica sorgente]

Il candelabro, chiamato anche tridente, è una grande struttura geoglifica del diametro di 120 metri, situato nel nord-ovest della baia di Paracas, si pensa abbia a che fare con le Linee di Nazca[3].

La vista migliore per apprezzare il candelabro si ha imbarcandosi per un mini-tour per le Islas Ballestas.

La cattedrale[modifica | modifica sorgente]

La Cattedrale era un' imponente formazione rocciosa, che con l' erosione del mare e del vento, aveva assunto nel corso dei secoli una forma che ricordava le cupole delle cattedrali.

Era una delle immagini più fotografate del Perù, fino a quando, il 15 agosto del 2007, un violento terremoto ne causò il crollo.[4].

I resti della struttura si trovano tra le spiagge di Yumaque e Supay.

Argomenti correlati[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Distretto ecoturistico peruviano paracas.com
  2. ^ Mira una ruta alternativa y deslumbrante hacia Paracas, El Comercio (Perù).
  3. ^ Il tridente misterioso di Paracas Turistipercaso.it
  4. ^ Cierran acceso a la Reserva Nacional de Paracas Larepublica.pe

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]