Rischio relativo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il rischio relativo (risk rate, RR) è la probabilità che un soggetto, appartenente ad un gruppo esposto a determinati fattori, sviluppi la malattia, rispetto alla probabilità che un soggetto appartenente ad un gruppo non esposto sviluppi la stessa malattia. Questo indice è utilizzato negli studi di coorte dove l'esposizione è misurata nel tempo:

RR = I (esposti) / I (non esposti)

dove I = incidenza, che si definisce come I = n. nuovi ammalati / (n. persone tot - n. ammalati)

Se l'RR risulta uguale a 1 il fattore di rischio è ininfluente sulla comparsa della malattia; se l'RR è maggiore di 1 il fattore di rischio è implicato nel manifestarsi della malattia; se l'RR è minore di 1 il fattore di rischio dipende dalla malattia (fattore di difesa).

Esempi di applicazione di tale formula sono gli studi riguardanti la correlazione tra il fumo e lo sviluppo di cancro al polmone, nei quali sono stati riscontrati RR > 17.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]