Ring (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film sudcoreano, vedi Ring (film 1999).
Ring
Ringu (film).jpg
Sadako
Titolo originale Ringu
Lingua originale Giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 1998
Durata 96 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Hideo Nakata
Soggetto Hiroshi Takahashi
Produttore Taka Ichise
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Ring (リング Ringu?) è un film horror giapponese diretto da Hideo Nakata, tratto dell'omonimo romanzo di Koji Suzuki ispirato dalla storia popolare Banchō Sarayashiki. Tra gli attori, Nanako Matsushima, Hiroyuki Sanada e Rikiya Otaka, una famiglia maledetta da una videocassetta.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Reiko Asakawa è una giornalista che sta indagando sulla morte inspiegabile della propria nipote e di alcune delle sue amiche che, si dice, avessero visto il contenuto di una videocassetta esattamente una settimana prima della morte.

Le ricerche la conducono in una località di vacanza dove trova la videocassetta, che contiene una serie di immagini surreali, e vedendola anch'essa diventa vittima della maledizione.

Aiutata dal suo ex-marito Ryūji (Hiroyuki Sanada), la protagonista scopre alcune informazioni sul suo contenuto misterioso e si rende conto che una donna (che appare nel filmato) è Shizuko, una sensitiva che è deceduta molto tempo prima. Inoltre la figlia di Shizuko, Sadako, che è anch'essa stata uccisa trent'anni prima, è uno spirito vendicativo che ha prodotto la maledizione. Mentre la settimana sta per scadere, Reiko e la sua famiglia devono rompere la maledizione per salvarsi.

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003, il film è stato edito in Italia grazie al doppiaggio della ETS - European Television Service ed è stato imposto su DVD dalla Dynit. Il disco contiene l'audio giapponese originale e quello italiano e sono disponibili sottotitoli in quest'ultima lingua. Gli extra disponibili sono "Il video di Sadako", "Filmografie", "Trailers originali" e "Trailers di altri film distribuiti dalla Dynit". Il film ha fatto parte anche della collezione "Asian Terror", ovvero una collezione della DeAgostini dove i venticinque maggiori horror giapponesi vengono mandati in edicola ogni due settimane, cosa accaduta nel 2004. Ring è stato proprio il primo dei venticinque film a venire distribuito in edicola degli Asian Terror. All'interno del cofanetto veniva distribuita una postcard del film e un libretto che ne racconta la storia e se viene messo assieme agli altri libretti dei film successivi si forma un libro completo. I DVD della Asian Terror sono ormai fuori catalogo, ma le versioni originali in DVD di tutti i film sono ancora in commercio. Nella collezione vi erano anche i Ju-On, Uzumaki, Ring 2, Ring 0: Birthday, Spiral, The Call - Non rispondere e molti altri.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

In Giappone sono stati girati due sequel: Spiral (anch'esso del 1998) e Ring 2 (del 1999) e un prequel: Ring 0: Birthday (2000). Nel 2012 è uscito uno spin-off, Sadako 3D e il suo sequel uscirà ad agosto in Giappone, Sadako 3D 2

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema