Rinchinbal Khan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Rinchinbal Khan
Ritratto ufficiale dell'Imperatore
Ritratto ufficiale dell'Imperatore
Imperatore
In carica 13 ottobre - 5 dicembre 1332
Incoronazione 13 ottobre 1332
Predecessore Tugh Temur
Successore Toghan Temur
Nome completo Chongsheng Si Xiao Huangdi 冲聖嗣孝皇帝
Nascita 1326
Morte Dadu, 1332
Dinastia Yuan
Padre Kusala
Madre Babusha dei Naiman

Rinchinbal Khan (1326Dadu, 1332) conosciuto anche col nome cinese di Ningzong (in cinese: 元寧宗), è stato imperatore della Cina nel 1332, penultimo della dinastia mongola degli Yuan.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Secondo figlio dell'Imperatore Kuśala e fratello minore di Toghun Temür (poi imperatore cinese col nome di Huizong). Sua madre era Babusha della tribù dei Naiman e nacque quando suo padre si trovava in esilio in Asia centrale sotto il Khanato Chagatai.

Rinchinbal venne nominato principe di Fu, quando suo padre Kuśala morì,[1] e gli succedette il fratello minore Tugh Temür. Tugh Temur nominò nel gennaio del 1331 suo figlio Aratnadara quale erede al trono imperiale.[2] Per assicurare la successione al trono a suo figlio, Tugh Temur ordinò di giustiziare la madre di Rinchinbal, Babusha, e di esiliare Toghan Temur in Corea.[3] Ad ogni modo, Aratnadara morì un mese dopo la sua designazione quale erede al trono.[4]

La consorte (a sinistra) e la madre (a destra) di Rinchinbal.

Quando anche il figlio di Tugh Temür, El Tegüs, morì nel 1332, si dice che l'Imperatore abbia provato rimorso a causa delle azioni commesse in passato, ed espresse l'intenzione di nominare erede al trono il figlio maggiore di Kusala anziché il proprio figlio primogenito. Malgrado i tentativi di opposizione, anche quando l'Imperatore morì, la sua vedova rispettò la sua volontà, consentendo a Rinchibal di accedere al trono imperiale seppure avesse appena 6 anni. Rinchinbal venne nominato imperatore il 13 ottobre 1332, ma morì due mesi dopo, avendo governato per un totale di soli 53 giorni.[4]

El Temür a questo punto chiese a Budashiri di nominare imperatore El Tegüs, ma ella gli negò nuovamente il permesso, scegliendo di richiamare a corte il fratello minore di Rinchinbal, Toghun Temür dal suo esilio a Guangxi[5] nel sud-est della Cina.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ probabilmente avvelenato da El Temür
  2. ^ Yuan shi, 34. p.754
  3. ^ Yuan shi, 34. pp.774
  4. ^ a b Herbert Franke, Denis Twitchett, John King Fairbank-The Cambridge History of China: Alien regimes and border states, 907-1368, p.557
  5. ^ Jeremiah Curtin-The Mongols: A history, p.392
Predecessore Imperatore della Cina Successore China Qing Dynasty Flag 1889.svg
Wenzong 13 ottobre - 5 dicembre 1332 Hui Zong
Predecessore Gran Khan dell'Impero Mongolo Successore Flag of the Mongol Empire.svg
Jayaatu Khan 13 ottobre - 5 dicembre 1332 Ukhaatu Khan