Rilievi precarpatici settentrionali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 47°53′N 19°57′E / 47.883333°N 19.95°E47.883333; 19.95

Rilievi precarpatici settentrionali,
(Északi-középhegység)
Zona centrale dei rilievi precarpatici settentrionali (monti Bukk)
Zona centrale dei rilievi precarpatici settentrionali (monti Bukk)
Continente Europa
Stati Ungheria Ungheria
Slovacchia Slovacchia
Catena principale Carpazi Occidentali Interni
HU region 6. Északi-középhegység.png

I rilievi precarpatici settentrionali (in ungherese Északi-középhegység) sono una catena montuosa a cavallo fra l'Ungheria settentrionale e la Slovacchia. Essa forma una unità geografica unica con la zona slovacca di Mátra-Slanec. Essi costituicono il bordo meridionale dei Carpazi Occidentali Interni.

Questa zona dell'Ungheria è detta anche Felföld, letteralmente terre alte.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La catena montuosa inizia dall'Ansa del Danubio presso Visegrad e si snoda per circa 200 km in direzione da ovest a est, arrivando fino alla regione slovacca di Zemplín. È composta da diverse unita geomofologiche separate. Partendo da Ovest si incontrano:

Suddivisione dei Carpazi. I rilievi precarpatici settentrionali sono la parte più meridionale del territorio in colore verde chiaro indicato con il numero 2

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]