Riley Finn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Riley Finn
Riley
Riley
Universo Buffyverse
1ª app. in La matricola
Ultima app. in Difficile da dimenticare
Interpretato da Marc Blucas
Voce italiana Nanni Baldini
Specie umana
Sesso maschile
Professione
  • studente
  • soldato
Abilità
  • esperto nel corpo a corpo
  • uso di molte armi
  • abile militare
Parenti
  • Samantha "Sam" Finn (moglie)

Riley Finn è un personaggio della serie televisiva Buffy l'ammazzavampiri, interpretato da Marc Blucas.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Nella quarta stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (quarta stagione).

Nel primo episodio Buffy (Sarah Michelle Gellar) incontra Riley al college e le sembra un semplice studente e assistente di una professoressa, la prof. Walsh. Con l'andar del tempo i due iniziano a frequentarsi e scoprono che entrambi celano una doppia identità: lei studentessa-Cacciatrice di vampiri, lui studente-soldato di un commando, "l'Organizzazione" (The Initiative), che imprigiona e compie esperimenti scientifici su demoni e vampiri. La loro relazione viene subito messa alla prova dall'arrivo di Faith (Eliza Dushku), uscita dal coma, che va a letto con Riley dopo aver preso possesso del corpo di Buffy; grazie ai consigli di Jonathan (Danny Strong), il ragazzo viene perdonato. Nel frattempo le vere intenzioni della Walsh si rivelano: creare un'arma potentissima, Adam (George Hertzberg), dall'unione di parti umane e di demoni, ma il progetto le si ritorce contro. Riley rivede le sue priorità e smette di obbedire, diventando disertore, ma si indebolisce senza le droghe che gli venivano somministrate. Alla fine della stagione si scopre che Adam lo può manipolare tramite un chip che gli era stato impiantato dalla Walsh, ma Riley riesce a rimuoverlo per aiutare Buffy a sconfiggere il demonoide.

Nella quinta stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (quinta stagione).

La relazione di Buffy e Riley attraversa momenti sempre più difficili man mano che la forza della Cacciatrice cresce, ponendo il problema del rapporto non paritario tra un'eroina adolescente e un ragazzo "normale", il quale, non essendo più dotato dei poteri da superuomo sperimentati nell'Organizzazione, tenta in ogni modo di stare al suo livello. Nel frattempo la madre di Buffy scopre di avere un tumore, ma la ragazza si confida prima con Spike, facendolo sentire escluso. Il rapporto di crescente confidenza tra Spike e Buffy inizia a costituire un problema per Riley, che finisce per sfogare la sua frustrazione pagando delle vampire per farsi mordere. Spike, geloso del loro rapporto, conduce Buffy a vedere il fidanzato nel covo dei vampiri e dalla lite che ne scaturisce Riley dà un ultimatum alla ragazza: o Buffy gli dimostrerà di amarlo chiedendogli di restare o lascerà Sunnydale per una missione in Sud America. Anche se inizialmente confusa, grazie ai consigli di Xander Buffy decide di correre a fermarlo, ma arriva quando l'elicottero di Riley è già in volo.

Nella sesta stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (sesta stagione).

Riley torna a Sunnydale seguendo le tracce di un demone che deve deporre delle uova e chiede l'aiuto di Buffy per catturarlo. Ma ciò che subito non riesce a dire è che si è sposato con Sam, che con lui ha affrontato la missione in Sud America. Quando Buffy si rende conto di ciò che li lega si rifugia tra le braccia di Spike smettendo di pensare al compito affidatole. Intanto Riley intuisce che Spike è coinvolto nel traffico delle uova di demone e irrompe nella cripta dove lo trova a letto con Buffy. Dopo essersi resa conto che la vera natura di Spike è essere malvagio e confrontando la loro relazione con quella di Riley e Sam, Buffy decide di lasciare Spike. Finita la loro missione, Riley e Sam lasciano Sunnydale per sempre.

Nell'ottava stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Buffy stagione 8.

Nell'ottava stagione a fumetti Riley ricompare inizialmente come affiliato al gruppo di Twilight, tuttavia si scoprirà in seguito essere solo una copertura, in quanto vi si era infiltrato per conto di Buffy. Si riunirà al gruppo durante la guerra a Twilight sull Himalaya e riporterà gravi ferite per le quali sarà ricoverato dopo la sconfitta subita.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

A causa dei suoi trascorsi militari Riley è estremamente abile nelle tattiche di guerra, nelle strategie, nel corpo a corpo, nella caccia e nell'uso delle armi. Inoltre dispone le nozioni basilari di medicina da campo. Nel periodo in cui militava con l'Organizzazione egli disponeva di attributi fisici superumani grazie ai sieri somministratigli dal gruppo, tuttavia perderà queste abilità dopo aver disertato e dunque smesso di sottoporsi alla somministrazione di tali droghe.