Riflesso cremasterico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il riflesso cremasterico si ritrova fisiologicamente nel maschio di alcune specie di mammiferi, tra cui l'uomo e il cavallo.

Esso consiste nella contrazione del muscolo cremastere - termine che ha le sue origini nel greco antico "kremastér", "ciò che tiene sollevato" - (muscolo che ricopre i testicoli e che deriva dal muscolo obliquo interno dell'addome) in seguito ad una stimolazione tattile dell'interno coscia in prossimità dell'inguine. Tale manovra ha il suo massimo effetto se applicata verso il basso.

L'innervazione che permette questo riflesso è di competenza dei nervi spinali L1 e L2. Una assenza di questo riflesso può essere indicativa di lesioni a carico dei suddetti rami nervosi. Il riflesso è assente anche nella torsione del testicolo.

È da sottolineare che nel bambino questo riflesso può essere esagerato e, nel caso di canale inguinale ancora pervio, può portare a diagnosi errata di criptorchidismo. Si sottolinea che è possibile evocare il riflesso non prima del sesto mese di vita.

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medicina