Richmond K. Turner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richmond Kelly Turner
Richmond K. Turner.jpg
27 maggio 1885 - 12 febbraio 1961
Soprannome "Terrible" Turner
Nato a Portland, Oregon
Morto a Monterey, California
Luogo di sepoltura Golden Gate National Cemetery a San Bruno, California
Dati militari
Paese servito Stati Uniti Stati Uniti
Forza armata Flag of the United States Navy.svg United States Navy
Anni di servizio 1904-1947
Grado US-O10 insignia.svg Ammiraglio
Guerre Seconda guerra mondiale
Campagne Campagna di Guadalcanal
Campagna delle Isole Salomone
Battaglie Battaglia dell'isola di Savo
Comandante di USS Mervine (DD-322)
USS Jason (AC-12)
USS Saratoga (CV-3)
USS Astoria (CA-34)
Decorazioni Navy Distinguished Service Medal

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Richmond Kelly Turner (Portland, 27 maggio 1885Monterey, 12 febbraio 1961) è stato un ammiraglio statunitense.

La vita[modifica | modifica sorgente]

Entrò alla U.S. Naval Academy in California nel 1904. Si diplomò nel giugno 1908.

Dall'inizio della Seconda guerra mondiale ricevette vari incarichi legati al comando della componente anfibia del comando del Sud Pacifico, ed in questo ruolo ebbe compiti significativi nella pianificazione ed esecuzione delle operazioni anfibie Statunitensi impegnate nella conquista delle isole del pacifico meridionale. Con l'invasione di Iwo Jima venne designato comandante della forza anfibia del quinto corpo d'armata dei Marines; la forza, denominata FIFTHPHIBFOR (Fifth Amphibious Force - Quinta forza anfibia), annoverava oltre 800 tra navi e mezzi da sbarco, dai piccoli LCA alle corazzate e portaerei di scorta, e Turner col suo stato maggiore studiò parecchie innovazioni e soluzioni ai problemi tecnici collegati ad un assalto anfibio, ponendo le basi per la moderna dottrina in questo campo[1].

Per l'invasione di Okinawa venne promosso ammiraglio, e condusse le operazioni di sbarco, dopo di che fu designato come comandante della forza anfibia che avrebbe dovuto invadere il Giappone; invasione che fu evitata dai bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Navy Distinguished Service Medal - nastrino per uniforme ordinaria Navy Distinguished Service Medal

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Smith 1989, pp. 969-1014

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 11872294 LCCN: no92002654