Richie Aprile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richie Aprile
Richie aprile2.JPG
Universo I Soprano
Lingua orig. Inglese
Autore David Chase
1ª app. in Il ritorno di Richie Aprile (ep. 16)
Ultima app. in Amore e pallottole (ep. 25)
Interpretato da David Proval
Sesso Maschio
Professione Capitano della Famiglia DiMeo, formalmente, consulente della Barone Sanitation
Affiliazione Famiglia DiMeo
Parenti

Richie Aprile è un personaggio della serie televisiva I Soprano, introdotto a partire dalla stagione 2, quando esce di galera dopo dieci anni. Interpretato dall'attore David Proval, vive una breve ma intensa stagione da protagonista durante le poche puntate in cui appare nella serie.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello maggiore di Jackie Aprile, Sr., boss della Famiglia DiMeo, Richie esce di galera nel 2000 e subito si presenta deciso a riprendersi un ruolo di comando all'interno della famiglia, che è sotto il comando di Tony Soprano. Tra i due nascono subito conflitti, in quanto Richie non riesce ad accettare che sia Tony il nuovo boss: per questo trama alle sue spalle con zio Junior per eliminarlo. Le incomprensioni tra Tony e Richie sono aggravate dall'attentato che quest'ultimo compie verso l'affiliato Bensie Gaeta (lo investe con l'auto e lo rende paralitico) e soprattutto dal fidanzamento con la sorella di Tony, Janice.

Fra Janice e Richie si tratta di un ritorno di fiamma: i due infatti si erano già frequentati in gioventù e poi si erano persi di vista quando Janice era andata a Seattle. Riprendono la relazione infischiandosene delle voci sul loro conto e della presa di posizione di Tony, che li considera entrambi inaffidabili e fonte di guai. I due arrivano al punto di sposarsi (ep. 25): ma l'insinuazione di Janice sull'omosessualità del figlio di Richie, Richie Jr., fa scatenare una furibonda lite, in cui Richie colpisce Janice con un pugno in pieno volto. Spinta dalla collera, la sorella di Tony prende una pistola e spara da pochi metri in pieno petto al suo futuro sposo. Compiuto l'omicidio, Janice chiama Tony che giunge nella casa materna dove i due abitavano. Tony dà l'ordine a Chris e a Furio di far sparire il cadavere, che infatti viene fatto a pezzi nel retro della macelleria Da Satriale.

Apparizioni dopo la morte[modifica | modifica wikitesto]

Appare in sogno a Tony nell'episodio 63, Sogni angoscianti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]