Richard de Beauchamp, XIII conte di Warwick

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sigillo di Richard de Beauchamp

Richard de Beauchamp (Salwarpe, 23 gennaio 1382Rouen, 30 aprile 1439) fu un militare e politico inglese, nonché Conte di Aumale e il tredicesimo conte di Warwick.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era figlio di Thomas de Beauchamp, XII conte di Warwick e di Margaret Ferrers.

Ricevette il cavalierato in occasione dell'Incoronazione di Enrico IV d'Inghilterra. Divenne per diritto ereditario conte di Warwick nel 1401.

Poco dopo aver raggiunto la sua maggiore età e aver assunto il titolo del padre, partecipò ad un'azione militare in Galles per reprimere la ribellione guidata da Owain Glyndŵr . Il 22 luglio 1403, il giorno dopo la battaglia di Shrewsbury, fu nominato Cavaliere dell'ordine della Giarrettiera.

Nell'estate del 1404 guidò nel Monmouthshire le forze reali. Nella battaglia di Mynydd Cwmdu, combattuta vicino il Castello di Tretower a poche miglia da Crickhowell riuscì quasi a catturare Owain Glyndwr, prendendone la bandiera e costringendo i gallesi alla fuga. Richard e i suoi li inseguirono lungo la valle del fiume Usk, dove i ribelli si raggrupparono e tentarono di tendere un agguato agli inglesi[1].

Nel 1408 andò in pellegrinaggio alla Terra Santa dove prese parte a molti combattimenti sportivi, in occasione dei quali divenne molto popolare. Nel viaggio di ritorno si recò in Russia e nell'Europa Orientale, per poi tornare in Inghilterra nel 1410.

Nel 1410 venne nominato membro del consiglio reale e nel 1413 fu Lord High Steward in occasione dell'incoronazione del principe Enrico V d'Inghilterra.

L'anno successivo contribuì a far cadere la rivolta dei Lollardi e poi si recò in Normandia, come capitano di Calais per rappresentare l'Inghilterra al Concilio di Costanza[2]. Trascorse gran parte del successivo decennio a combattere i francesi nella guerra dei cent'anni.

Nel 1419 fu creato Conte di Aumale, nell'ambito della politica del re di dare titoli normanni ai propri nobili. Venne inoltre nominato Magister equitum.

Enrico V affidò a Warwick l'educazione del figlio Enrico, futuro Enrico VI d'Inghilterra . Questo dovere gli impose di viaggiare avanti e indietro tra l'Inghilterra e Normandia molte volte.

Tomba di Richard de Beauchamp nella Chiesa di Santa Maria a Warwick

Nel 1437 il Consiglio di reggenza reale ritenne compiuto il suo dovere formativo e lo nominò luogotenente di Francia e Normandia. In Francia rimase per i restanti due anni della sua vita. Morì a Rouen nel 1437. Quando i lavori per la costruzione del suo sepolcro vennero terminati, il suo corpo venne trasportato nel 1475 nella Chiesa di Santa Maria a Warwick[3].

Matrimoni e discendenza[modifica | modifica sorgente]

Sposò prima del 5 ottobre 1397 Elizabeth de Berkeley, figlia di Thomas de Berkeley, V barone Berkeley[4]. Dal matrimonio nacquero tre figlie sopravvissute all'infanzia:

In seconde nozze sposò Isabel la Despencer, figlia di Thomas le Despenser, I conte di Gloucester, da cui ebbe altri due figli:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ian Mortimer, "Enrico IV: The Self-made Re"
  2. ^ John Ashdown-Hill, "La Regina Eleanor Segreto", Page 24 La stampa Storia , 2009 ISBN 978-0-7524-5669-0
  3. ^ ^ a b Hicks, Michael (November 1981). "The Beauchamp Trust, 1439-87". Historical Research Volume 54 Issue 130. Wiley Online Libary. p. 135 - 149
  4. ^ Lundy, Darryl. "thePeerage.com - Persona Pagina 10166" . thePeerage.com . Estratto 13 novembre 2011 .

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Gairdner, James (1885). "Beauchamp, Richard de (1382-1439)". In Leslie Stephen. Dictionary of National Biography. 4. London: Smith, Elder & Co.
  • Hicks, Michael (1981). "The Beauchamp Trust, 1439-87". Historical Research 54 (130): 135–149. doi:10.1111/j.1468-2281.1981.tb01223.x. reprinted in Richard III and His Rivals.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Conte di Warwick Successore Thomas de Beauchamp Arms.svg
Thomas de Beauchamp 1401-1439 Henry de Beauchamp