Richard Wilson (pittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paesaggio con Villa Adriana di Tivoli, 1760 ca. (Fondazione Cariplo)

Richard Wilson (Montgomeryshire, 1 agosto 1714Denbighshire, 15 maggio 1782) è stato un pittore gallese e uno dei membri fondatori della Royal Academy nel 1768. Wilson è stato descritto come "[...] il pittore più meritorio che il galles abbia mai prodotto e il primo ad apprezzare le possibilità estetiche del suo paese".[1] Wilson è considerato il padre della pittura di paesaggi in Gran Bretagna.[2]

La vita[modifica | modifica wikitesto]

Scena fluviale con castello, 1751-1757, Richard Wilson, Museo V&A n. 246&:1-1876

Wilson nacque a Penegoes (Montgomeryshire, nel Galles), figlio di un chierico appartenente ad un'antica e rispettata famiglia. Primo cugino di Charles Pratt, 1st Earl Camden[3].

Nel 1729 si spostò a Londra dove iniziò l'attività di pittore ritrattista sotto la guida di un artista misconosciuto: Thomas Wright. Dal 1750 al 1757 si recò in Italia e a Venezia, su consiglio di Francesco Zuccarelli, abbracciò la pittura paesaggistica; a Roma fu poi influenzato da Claude Lorrain e dal gruppo di paesaggisti d’oltralpe operanti in città.

Disegnando in Italia e dal 1757 in Inghilterra, fu il primo importante pittore britannico a dedicarsi principalmente ai panorami.

I suoi paesaggi influenzarono Constable e Turner.

Wilson morì a Colomendy, nel Denbighshire, e fu sepolto nel camposanto della chiesa della Vergine Santa Maria di Mold, Flintshire.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "[...] the most distinguished painter Wales has ever produced and the first to appreciate the aesthetic possibilities of his country". - The Welsh Academy Encyclopaedia of Wales John Davies, Nigel Jenkins, Menna Baines and Peredur Lynch (2008), p.965, ISBN 978-0-7083-1953-6
  2. ^ The Welsh Academy Encyclopaedia of Wales. John Davies, Nigel Jenkins, Menna Baines and Peredur Lynch (2008), p.966, ISBN 978-0-7083-1953-6
  3. ^ Libreria Nazionale del Galles

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 257184 LCCN: n88059447

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura